Alex Prager. Silver Lake Drive alla Fondazione Sozzani

La mostra “Silver Lake Drive” in corso presso la Fondazione Sozzani presenta dieci anni di lavoro del fotografo e regista Alex Prager.

alex-prager-silver-lake-drive-mostra-fondazione-sozzani-milano-fotografia-tiziana-leopizziL’opera di Prager è cinematografica e trae ispirazione da ciò che la circonda, dalle esperienze personali, dalla street photography, dalla cultura pop e dai film. L’artista applica una serie di elementi stilistici che richiamano i film noir, i thriller, il melodramma e i polizieschi. Qui le donne sono spesso le protagoniste del suo lavoro, guidate dall’emotività.

Alex Prager, attraverso l’uso di colori vividi e di un immaginario familiare, ricrea un proprio mondo originale in cui esplora temi oscuri in modo seducente e inquietante. La sua conoscenza ha radici nella tradizione fotografica di William Eggleston, Diane Arbus e Cindy Sherman, maestri nell'arte di “congelare” momenti indefinibili del quotidiano. Da qui il suo lavoro si compone di immagini di grande formato e imponenti scenografie. Si tratta di racconti e narrazioni di un singolo fotogramma che immortalano storie enigmatiche definite entro i limiti della cornice.

Vi è un'assenza di una narrativa lineare come del resto nella maggior parte delle sue opere. Los Angeles, dove Prager è nata, è al tempo stesso l’ispirazione e lo sfondo per molte delle sue opere, come Polyester (2007), Week-end (2010) e Compulsion (2012).

Anche se può sembrare che le sue immagini catturino istanti fugaci, in realtà sono precedute da un processo laborioso di produzione. Per il film Face in the Crowd (2013), ad esempio, Prager ha impiegato una squadra di più di 150 persone, oltre a 350 comparse e a una collezione di oggetti di scena che l'artista ha raccolto per dodici anni.

Il suo film La Grande Sortie, è composto da fotografie e immagini di film girati sullo sfondo dell'Opera Bastille a Parigi. Questa serie conduce chi la guarda in un viaggio attraverso le emozioni che l’étoile percepisce durante la danza. Il film è un omaggio a una realtà comune e immaginaria allo stesso tempo.

Tiziana Leopizzi

Alex Prager. Silver Lake Drive

Fino al 6 gennaio 2020

Fondazione Sozzani

Corso Como 10 – Milano

Tutti i giorni, 10.30 – 19.30. Mercoledì e giovedì, 10.30 – 21.00

Ingresso libero

Leggi anche:

DAL 18 OTTOBRE MARINA ABRAMOVIC ALLA BIBLIOTECA AMBROSIANA CON LA MOSTRA ESTASI

COSÌ FAN TUTTE. A MILANO LA MOSTRA SULL’INFEDELTÀ FEMMINILE CURATA DA VITTORIO SGARBI

PROJECT ROOM #11 CAROLINE MESQUITA. LA CASA DELL'EREMITA SUL NAVIGLIO

Copyright © 2006 - 2020 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964