Bando per le arti visive Micro Speed Date

Torna la call annuale Micro Speed Date, la partecipazione è gratuita ed è aperta a tutti gli artisti. Il tema di questa nuova edizione è quello dell’arte urbana, elaborata in tutte le sue sfumature. Il bando scade il 2 dicembre 2020.

concorso arte arti visive micro speed date artistiSingolarmente o in gruppo, gli artisti sono invitati e realizzare un’opera che abbia come focus, ispirazione, caratteristica o obiettivo, la strada e la città. Che sia riempita o svuotata, pulita o sporcata, teatro di bellezze, ma anche crimini e paure, e soprattutto arte. Si tratta forse l’unico spettacolo dal vivo che abbiamo potuto vedere quest’anno.

Micro Speed Date. Modalità di partecipazione

L’opera da candidare può essere realizzata con una o più tecniche artistiche: pittura, fotografia, audio, scultura, disegno, calligrafia, video, opere multimediali, senza alcun vincolo di materiali e supporto.

La giuria selezionerà un massimo di 10 opere e ogni artista può presentare una sola opera (sono consentite opere costituite da più elementi o serie).

Ovviamente non sono ammesse opere con contenuti volgari, osceni od offensivi che possono ledere la sensibilità altrui o che abbiano un contenuto razzista o che incitino alla violenza o all’odio.

Per partecipare alla selezione del contest è necessario inviare l’opera in formato digitale ad alta risoluzione con relativa didascalia (nome e cognome, titolo, dimensioni, anno dell’opera e breve descrizione). L’opera può essere inviata in formato .jpg, .png o .mp4 della durata minima di 1 minuto fino ad un massimo di 10 minuti, in 16:9 (minimo 1920 x1080px).

Si consiglia di allegare un file .pdf o un link al proprio portfolio. Le opere, la didascalia e il portfolio devono essere inviati via e-mail a microspeeddate@gmail.com entro le 00.00 del 2 dicembre 2020.

La fruizione dell’opera sarà in forma di video, in diretta streaming. Gli artisti selezionati parteciperanno alla diretta streaming del 17 o del 18 dicembre 2020 sul canale Rolling Pietra per presentare la propria opera all’interno del programma sull’arte urbana CHILL BILL.

Leggi anche:

Oltre l’immagine. Concorso fotografico sul tema del paesaggio

Milano, dal 1° gennaio 2021: vietato fumare all'aperto vicino alle fermate dei bus, parchi, stadi

Dopo il Covid, come ripartire? Nulla sarà più come prima

Copyright © 2006 - 2020 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964