• Home
  • Home
  • Mostre
  • GAMeC, Bergamo. Il giro del giorno. Un progetto digitale di Antonio Rovaldi

GAMeC, Bergamo. Il giro del giorno. Un progetto digitale di Antonio Rovaldi

Nato dal desiderio di dare voce alla mostra intitolata Il suono del becco del picchio inaugurata alla GAMeC lo scorso febbraio nell’Ala Vitali dell’Accademia Carrara, ha il via Il giro del giorno, un quaderno d’artista personale di Antonio Rovaldi.

il giro del giorno un quaderno d artista digitale di antonio rovaldi gamec bergamoPer il progetto Antonio Rovaldi ha invitato altri artisti, fotografi, giornalisti, scrittori, paesaggisti e botanici ad accompagnare, con il loro sguardo, il fruitore verso nuove possibili geografie. Non si richiedono sforzi fisici ma uno spostamento del nostro pensiero.

I capitoli del quaderno d’artista nascono dalla volontà e dall’esigenza di trasformare l’esperienza di Antonio Rovaldi a New York in un vero e proprio modello di indagine per analizzare i confini, al fine di promuovere una consapevolezza degli spazi periferici da intendersi come “luoghi di scrittura del domani”.

I contributi delle personalità coinvolte intendono raccontare con immagini, suoni e testi la visione di una geografia personale. quello che si esplora è il concetto di margine qui inteso come spazio mentale e non solo come limite fisico. Una soglia sia immaginaria che reale da varcare o da mappare.

Il giro del giorno

Si parte dal coinvolgimento degli autori e personalità che hanno partecipato al progetto End. Words from the Margins, New York City e alla pubblicazione del volume The Sound of The Woodpecker Bill: New York City ovvero Francesca Benedetto, Francesca Berardi, Claudia Durastanti, Cecilia Canziani, Steven N. Handel, Anna de Manincor, Lorenzo Giusti, e Mario Maffi. E si prosegue con un arricchimento del quaderno grazie ad altri sguardi e voci, tra questi si cita la partecipazione degli artisti Alessandro Biggio, Michael Höpfner, Linda Fregni Nagler e Alessandra Spranzi, della libraia Diletta Colombo, del giornalista e scrittore Ivan Carozzi, del giornalista Andrea Marinelli, del critico e curatore Francesco Zanot e del sound designer Tommaso Zerbini.

I capitoli del progetto d’artista verranno pubblicati con cadenza settimanale il martedì, sul sito della GAMeC. Li potrete vedere sulla pagina Il giro del giorno. Tra questi i primi quattro capitoli che sono già online sono Last Stop. Una lettera a William B. Helmreich di Antonio Rovaldi; Flores Stop di Massimo Grimaldi; Dare voce al Mediterraneo di Ettore Favini e Empty Walls (Wating for Simon) di Farid Rahimi.

Leggi anche:

Canova e il neoclassicismo

La fotografia di Elliott Erwitt… in pillole virtuali

GAMeC, Bergamo. Artists' Film International - XII Edizione

Copyright © 2006 - 2020 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964