• Home
  • Home
  • Mostre
  • La mostra virtuale dedicata a Rei Kawakubo di Comme des Garçons

La mostra virtuale dedicata a Rei Kawakubo di Comme des Garçons

All’inizio di questo periodo in cui siamo stati chiamati a stare a casa per un bel po’, vi avevamo suggerito alcuni tour virtuali alla scoperta dei musei del mondo.

la mostra virtuale dedicat rei kawakubo arte moda comme de garcon national victoria gallery australiaAbbiamo continuato e continuiamo a suggerirvi argomenti e attività alla scoperta del patrimonio artistico e culturale nella sezione Arte e Musei e su questa scia oggi vi parliamo di una mostra fruibile virtualmente sul sito della National Gallery of Victoria.

Data la chiusura forzata anche della National Gallery of Victoria di Melbourne, e tanti altri musei australiani, si è pensato di mettere a disposizione di tutto il pubblico la mostra in corso “Collecting Comme”, dedicata a Rei Kawakubo, fondatrice e creative director di Comme des Garçons

Ben 65 abiti creati per oltre 40 collezioni realizzate in quasi 40 anni di fruttuosa attività da Comme des Garçons e 13 opere realizzate dai “protetti” della Kawakubo, Junya Watanabe e Tao Kurihara sono stati donati alla National Gallery of Victoria da parte del collezionista Takamasa Takahashi. 

Sul sito ufficiale oltre ad avere accesso a numerose immagini e informazioni d’archivio, potrete fare un inedito virtual tour.

Rei KawaKubo

Rei Kawakubo è una delle stiliste di moda più visionarie, influenti e viventi ad oggi. la sua attività da sempre si è mossa per creare abiti “che prima non esistevano” in una sfida continua partita sin dalla fine degli anni ’70, per superare le convenzioni e ridefinire il modo di fare la moda.

Stagione dopo stagione, i suoi design stagione dopo stagione, collezione dopo collezione hanno apportato nuove idee di bellezza, "decostruito" forma e funzione della classica idea di capo, e proposto un nuovo rapporto, rinnovato, tra corpo e abito.

La mostra Collecting Comme

Giungiamo alla mostra intitolata Collecting Comme. Si tratta di un’esposizione che esamina i metodi e concetti cardine della progettazione che hanno segnato la pratica creativa di Kawakubo a partire dal 1981, anno in cui ha presentato per la prima volta a Parigi la sua collezione.

Con più di cinquanta meravigliose creazioni selezionate tra le più importanti collezioni di Comme des Garçons affiancate ad ulteriori prestiti dall’archivio della Galleria da Takamasa Takahashi, la mostra mette in evidenza quali sono state le collezioni chiave e le tematiche ricorrenti nell'opera di Kawakubo. Inoltre sono presenti e fanno parte del progetto espositivo anche i disegni di Junya Watanabe e Tao Kurihara, il tutto per raccontare l'originalità del contributo di Comme des Garçons alla moda contemporanea.

Leggi anche:

Fondazione Arnaldo Pomodoro e Studio Marconi ‘65 per l'Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri

Il cielo dal balcone e Astri in comune. Da Roma scopriamo i segreti dell’astronomia

Arte, cultura, design. #iorestoacasa, e leggo gratuitamente le riviste di Hearst Italia

Copyright © 2006 - 2020 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964