• Home
  • ARTE
  • #apertiaportechiuse: l’Istituzione Bologna Musei amplia i contenuti online sul proprio patrimonio

#apertiaportechiuse: l’Istituzione Bologna Musei amplia i contenuti online sul proprio patrimonio

La settimana scorsa il MAMbo - Museo d’Arte Moderna di Bologna ha lanciato l’iniziativa “2 minuti di MAMbo”, attività digitale per cui è previsto che tutti i giorni, dal martedì alla domenica dalle ore 15:00, vengono inseriti e potete seguire sul canale YouTube nuovi contenuti video in cui si raccontano le mostre presenti e le collezioni permanenti.

mambo collezione permanente attivita mostre arte online istituzione bologna musei apertiaportechiuseIstituzione Bologna Musei: le nuove iniziative digitali

Non finisce qui, infatti vi raccontiamo le nuove  iniziative promosse dall’Istituzione Bologna Musei volte a continuare a divulgare il proprio patrimonio culturale con le tecnologie digitali e mantenere virtualmente il rapporto con il proprio pubblico fino al 3 aprile, soprattutto in questo difficile periodo di emergenza che stiamo vivendo dovuto alla diffusione del Coronavirus.

La volontà di partenza è quella di incrementare la creazione di contenuti video e testuali, con un ampliamento online di percorsi tematici, sezioni e cataloghi delle opere, tour virtuali, dirette Facebook e la possibilità di scaricare gratuitamente pubblicazioni didattiche dedicate ai più piccoli. Queste in realtà sono solo alcune delle azioni intraprese a partire dagli scorsi giorni per favorire il dialogo con tutti noi e ben presto ne seguiranno altre.

Tutti i musei di Bologna appartenenti al circuito, tra cui il MAMbo - Museo d'Arte Moderna di Bologna, il Museo Morandi, il Museo per la Memoria di Ustica, il Museo Civico Archeologico di Bologna, in questo periodo di necessaria chiusura forzata stanno intraprendendo differenti azioni di valorizzazione del patrimonio artistico e culturale in cui siti web e social media, in coordinamento con il sito web dell’Istituzione Bologna Musei e il profilo Instagram @bolognamusei, per raccontare a distanza la ricchezza e la varietà delle collezioni permanenti al momento non accessibili e far scoprire al pubblico il “backstage” di quello che accade quando i musei sono chiusi, con un racconto attraverso immagini degli operatori in servizio dalle proprie abitazioni o dal posto di lavoro.

L’unione fa la forza, soprattutto in questo momento e per questo, le principali iniziative promosse dall’Istituzione Bologna Musei sono pubblicate anche sul sito del Comune di Bologna – Cultura, in collaborazione con il Dipartimento Cultura e Promozione della città del Comune di Bologna. Qui sono segnalati tutti i contenuti culturali proposti live streaming, on demand, podcast o in altre modalità dagli operatori e dalle istituzioni bolognesi: un’occasione per tutti per sperimentare nuove forme di condivisione dell'arte e della cultura.

L'iniziativa #laculturanonsiferma

Ma non solo. Difatti grazie all’iniziativa di networking #laculturanonsiferma che vede il coordinamento dell’Istituto per i Beni Artistici Culturali e Naturali della Regione Emilia-Romagna, tutte le iniziative di divulgazione digitale in atto sul territorio regionale sono inoltre rilanciate dai siti web della regione Emilia Romagna  e Emilia Romagna Creativa, il portale web dell’Assessorato regionale alla Cultura e Paesaggio della Regione Emilia-Romagna. A questi si aggiungono i relativi canali social media collegati. In fare di programmazione anche diversi servizi di approfondimento su alcuni dei musei civici bolognesi, questi saranno diffusi mediante la piattaforma digitale Lepida Tv sul canale 118 del digitale terrestre.

#iorestoacasa #laculturanonsiferma #aportechiuse #apertiaportechiuse

Leggi anche:

Centro Pecci Extra. Ogni giorno un contenuto extra-ordinario sulla web tv

Alla scoperta dei capolavori della Pinacoteca con il progetto Voci dal museo – myBrera

Nasce Radio GAMeC, la nuova piattaforma live streaming della Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea di Bergamo

Copyright © 2006 - 2020 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964