• Home
  • ARTE
  • Centro Pecci Extra. Ogni giorno un contenuto extra-ordinario sulla web tv

Centro Pecci Extra. Ogni giorno un contenuto extra-ordinario sulla web tv

Il mondo dell’arte e della cultura oggi più che mai si sta muovendo per essere al fianco di tutti in questo momento così difficile attraverso una serie di attività digitali mirate a intrattenere il pubblico. Sono proprio arte cultura uno strumento potentissimo per rimanere uniti e superare tutti insieme un momento così difficile.

centro pecci extra prato online arte cultura web tv programma digitale minOggi si parla del Centro Pecci di Prato, il quale in attesa di poter riprendere il suo programma espositivo, presenta al pubblico il palinsesto Centro Pecci Extra: la WebTv del Centro, nata nel 2016 con l’intento di portare le attività del museo oltre le sue mura, viene potenziata con attività che permettono a tutti noi di entrare in contatto virtualmente con il museo stesso.

La programmazione ha già avuto avvio il 15 marzo, ma ogni giorno sono previsti nuovi contenuti, con approfondimenti sulle mostre in corso, materiali d’archivio presentati per l'occasione, focus culturali con video d'artista, film passati in programmazione nel cinema del museo, contributi di approfondimento di scrittori, artisti, critici. 

Centro Pecci WebTv

Centro Pecci WebTv è una piattaforma digitale di approfondimento e ricerca non nata ora ma è già in piedi da ben quattro anni e raccoglie tanti contenuti video attinenti alle collezioni, alle mostre, a talk, performance d’arte, materiali d’archivio, concerti e alle molte attività artistiche che il Centro pecci cura.

Tra i format previsti con il nuovo palinsesto, Pecci Vintage con momenti per rileggere i grandi momenti del passato, Pecci Contemporary in cui si raccontano le mostre del presente, la sezione Live che presenta arti performative a largo spettro. E ancora l’elenco prosegue con gli Shortcuts,  Dicono di noi, i Talks, InToscana.

Il palinsesto Centro Pecci Extra ha avuto avvio con uno speciale contenuto: l'anteprima di Centro Pecci 30x2. 30 anni x 2 minuti, un film di montaggio di Maria Teresa Soldani realizzato con materiali dell’archivio del Centro e incentrato sulla storia del museo con interviste, immagini delle mostre, backstage, dei concerti, degli incontri che hanno animato l'attività del Centro negli ultimi 30 anni.

 

Poi The Missing Planet. Visioni e revisioni dei tempi sovietici, che contiene un approfondimento sulla mostra curata da Marco Scotini e Stefano Pezzato in corso e dedicata all'arte post-sovietica delle collezioni del museo; i Calexico, band di Tucson (Arizona), protagonista di un concerto memorabile al Centro Pecci nel 2018; In questo mondo, film di Anna Kauber eletto miglior documentario italiano al 36° Torino Film Festival e che narra la vita delle donne pastore in Italia; e tanto altro.

Potete consultare tutti i contenuti nell’archivio di Centro Pecci WebTv, non vi resta che scoprirli. Restate a casa, restate con il Centro Pecci!
 
Di seguito vi elenchiamo alcuni appuntamenti fino al 24 marzo

#PECCICONTEMPORARY. Mario Rizzi, Al Intithar (L'attesa), 2013. Film d'artista 


Domenica 22 marzo, dalle ore 10:00 è protagonista dell’appuntamento questo film d’artista. Girato nel campo profughi di Zaatari, nel deserto giordano, il film è il primo della trilogia Bayt (Casa), di Mario Rizzi. Viene data idea di una visione di temi sensibili come l'identità femminile nel mondo arabo, il concetto sradicamento e di casa, gli impulsi tra innovazione e conservazione che percorrono il Mediterraneo. 

#PECCIVINTAGE: il Simposio Au Rendez-Vous del Amis | 1998 

Questo appuntamento è previsto lunedì 23 marzo, dalle ore 10:00. Si torna al 1998 quando Bruno Corà, direttore del Centro Pecci chiama a raccolta diversi artisti italiani per un incontro teorico. Rispondono Carla Accardi, Mario Airò, Stefano Arienti, Marco Bagnoli, Bizhan Bassiri, Vittorio Corsini, Fabio Cresci, Pietro Fortuna, Alberto Garutti, Marco Gastini, Eugenio Giliberti, Paolo Icaro, Pierpaolo Calzolari, Felice Levini, Eliseo Mattiacci, Vittorio Messina, Maurizio Mochetti, Hidetoshi Nagasawa, Antonio Catelani, Maurizio Nannucci, Nunzio, Alfredo Pirri, Giuseppe Salvatori, Serse, Pino Spagnulo, Renato Ranaldi, Bernhard Rudiger, Marco Tirelli, Gilberto Zorio... Fu così che il progetto "Au Rendez-Vous del Amis. Identità e opera" si compose di una mostra collettiva e di un simposio, con l’obiettivo di evidenziare l'esito linguistico da parte di ogni artista della propria opera. Nel video sono presenti gli interventi di Enrico Castellani, Luciano Fabro, Jannis Kounellis, Dadamaino, Remo Salvadori e Ettore Spalletti.

#PECCILIVE. Paolo Angeli & Iosonouncane

Martedì 24 marzo, dalle ore 10:00 si torna al 2018 quando Iosonouncane e Paolo Angeli, sono stati protagonisti di un concerto marchiato Pecci Summer Live. Nella loro musica si respira l’anima della Sardegna con tutte le sue sfaccettature. Espressione creativa che dipinge paesaggi sonori d'avanguardia e riporta alle variazioni in un arazzo realizzato al telaio.

Leggi anche:

Alla scoperta dei capolavori della Pinacoteca con il progetto Voci dal museo – myBrera

Nasce Radio GAMeC, la nuova piattaforma live streaming della Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea di Bergamo

I social network al servizio dell’Arte: #poldipezzolistories

Copyright © 2006 - 2020 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964