• Home
  • ARTE
  • Viaggi da Camera. Il nuovo progetto online della Fondazione Nicola Trussardi

Viaggi da Camera. Il nuovo progetto online della Fondazione Nicola Trussardi

La Fondazione Nicola Trussardi aveva annunciato il suo progetto 2020, che per ovvi motivi sarà spostato. Dopo A Friend, l’imponente intervento realizzato per i due caselli daziari di Porta Venezia dall’artista ghanese Ibrahim Mahama nel 2019, e Sacrilege, la gigantesca installazione gonfiabile di Jeremy Deller che nel 2018 ricostruiva nel parco delle sculture di CityLife il sito archeologico di Stonehenge, la Fondazione Nicola Trussardi aveva invitato Olafur Eliasson a realizzare uno dei suoi progetti partecipativi più noti.

viaggi da camera progetto online fondazione nicola trussardi maurizio cattelanSi parla di The collectivity project, un’installazione partecipativa e site-specific. Ma siccome dovremmo aspettare un po’ e restare a casa la Fondazione ha in serbo per noi, un nuovo progetto… digitale!

Viaggi da camera. Un progetto online e social 

Viaggi da camera è un progetto online che raccoglie e mette a disposizione di tutti ogni giorno, dal 27 marzo 2020, immagini, testi e video sul sito web e i canali social della Fondazione, scelti da artisti invitati a raccontare il proprio spazio domestico e privato.

Il progetto si ispira al celebre romanzo del ‘700 di Xavier De Maistre intitolato “Viaggio intorno alla mia camera” e creato durante un soggiorno obbligato di 42 giorni in una stanza di Torino. Il progetto di Fondazione Trussardi “Viaggi da camera” invita dunque gli artisti ad aprire le porte delle proprie stanze immaginarie e reali.

Nel corso degli anni tantissimi artisti ci hanno insegnato  e spronato a guardare quanto ci circonda da nuovi punti di vista: da Giorgio Morandi, chiuso nel suo studio durante la Seconda Guerra Mondiale, a Marisa Merz, che ci invitava a guardare il mondo ad occhi chiusi nella sua casa di Torino, gli artisti hanno da sempre immaginato lo spazio domestico della casa o del proprio studio come un territorio che può aprirsi a infinite scoperte.

Ed è proprio in questi momenti  in cui siamo chiamati a restare in casa, che il progetto Viaggi da camera ci chiama a intraprendere nuovi viaggi all’interno della nostra stanza, per scoprire nuovi punti di fuga e nuove mappe della fantasia.

Viaggi da camera. Gli artisti

Tra i tanti artisti invitati, hanno già aderito al progetto: Marco Belfiore, Marcello Maloberti, Carlo Benvenuto, Marinella Senatore, MASBEDO, Simone Berti, Grazia Varisco, Maurizio Cattelan, Marzia Migliora, Andrea Contin, Genuardi/Ruta, Emilio Isgrò, Massimo Grimaldi, Luisa Lambri, Paola Pivi, Farid Rahimi, Nanda Vigo, Domenico Antonio Mancini, Patrick Tuttofuoco, Giuseppe Penone, Diego Perrone, Gabriele Picco, Elisa Sighicelli, Federico Tosi, Luca Vitone.

Viaggi da camera. Condividete il vostro “Viaggio da Camera”

Al tempo stesso Viaggi da Camera diventa ancora “più social” e si apre al pubblico. Sono stati già i tanti a d aver inviato messaggi alla Fondazione per contribuire con i loro “viaggi da camera”, raccontando il loro universo privato in questo periodo.

Volete farlo anche voi? Bene, vi annunciamo che la Fondazione ha deciso di aprire a tutti noi la partecipazione al progetto: potrete postare e condividere sui social network il vostro “viaggio da camera”. Vi basterà taggare sempre la Fondazione Nicola Trussardi (Facebook @FondazioneNicolaTrussardi ; Twitter @FondTrussardi ; Instagram @fondazione_trussardi) e aggiungere l’hashtag #viaggidacamera. La Fondazione condividerà tutti i contributi nelle stories di Instagram e Facebook.

Immagine: Maurizio Cattelan per Viaggi da camera, 2020

Leggi anche:

Sala delle Asse di Leonardo da Vinci. Storie dal Castello Sforzesco di Milano

The Colouring Book. Un album d’arte da scaricare, colorare e condividere

Fondazione CariPerugia Arte. Visite virtuali alle mostre sui canali social

Copyright © 2006 - 2020 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964