Milano. Restauro della Torta degli Sposi

torta 1Finalmente, da mercoledì 5 novembre, la fontana di piazza Castello, che i milanesi hanno soprannominato affettuosamente la Torta degli Sposi, torna a far sognare grandi e piccoli con i suoi giochi d’acqua.

La fontana, che è stata edificata alla fine degli anni Novanta dove si trovava quella che venne eretta negli anni Quaranta, poi demolita nel 1960 dopo vent’anni di attività, è composta da un corpo centrale di masselli lavorati di Pietra di Vicenza, inserito all’interno di un sistema di vasche basse che formano uno schema sempre più degradante, formando un gioco a cascatelle che si estende lungo la maggior parte del perimetro della fontana, mentre il fondo vasca è un massetto industriale di quarzo grigio, inserito alla fine del 1999.

L’intervento ha richiesto circa 200 mila Euro, che sono stati usati per 90 giorni di lavoro.

“Dopo 15 anni” dice l’assessore ai Lavori pubblici e Arredo urbano Carmela Rozza “la fontana di piazza Castello acquista nuovo splendore, grazie alla suggestiva illuminazione e alla pulizia delle pietre, tornando così ad abbellire uno dei luoghi della città più frequentati e amati da cittadini e turisti. Dopo la nuova pista ciclabile e con la fontana ristrutturata, tutta l’area del Castello Sforzesco acquista ancora più fascino ed è pronta ad accogliere, durante il semestre di Expo, tanti eventi e tante persone provenienti da tutto il mondo”.

torta 2In particolare nell’intervento sono stati ripuliti i mattoni della fontana dallo smog che vi si era accumulato negli anni, oltre ad una risistemazione dei materiali che erano stati sottoposti al degrado naturale, come l’erosione dell’acqua, per non parlare dei molti atti vandalici.

Dopo tutti questi lavori, sono stati compiuti alcuni interventi migliorativi dei componenti idraulici ed elettrici, oltre che di alcuni apparati di servizio.

L’ultimo atto è stato il collocamento di un nuovo impianto di luci Led, con 180 fari che illuminano le vasche, che permettono un risparmio energico dell’80 per cento rispetto al precedente impianto. 

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.