• Home
  • COSTUME
  • Natale homemade: Calendario dell'Avvento fai da te

Natale homemade: Calendario dell'Avvento fai da te

calendario avventoIl Natale è ormai alle porte, e le nostre case si stanno riempiendo, giorno dopo giorno, di oggettini, addobbi luccicanti, alberi coloratissimi, presepi e luci che rischiarano l'ambiente, e diciamocelo, riscaldano anche un po' l'anima! Quello che poi certo non manca, in ogni casa abitata da bambini o adulti che con l'avanzare del tempo non hanno messo nel cassetto le tradizioni, è il Calendario dell'Avvento, che ci accompagna quotidianamente verso le tante attese feste.

Ma da dove proviene l'usanza di aprire, ogni giorno, una casella, fino al giorno di Natale? La tradizione è molto antica, anche se è difficile individuarne le origini precise. Certo è che nelle case, quando ancora erano riscaldate con stufe e caminetti, le mamme preparavano 24 finestrelle, e ogni mattina i bambini aprivano una casella, dove trovavano un verso della Bibbia, che la famiglia recitava insieme prima dell'inizio del nuovo giorno. Qualcun altro invece accendeva ogni notte una candela, per contare i giorni fino a Natale.

Il primo calendario "ufficiale" risale al 1908, e fu un certo Gerhard Lang, di nazionalità tedesca, a produrlo, col desiderio di seguire l'usanza che caratterizzò i giorni della sua infanzia prima di Natale. Da allora, il successo e la diffusione del Calendario dell'Avvento sono noti a tutti: ogni casa, da più di 100 anni, accoglie un calendario, che piccoli e grandi aprono quotidianamente.

Se una volta la produzione di calendari natalizi era limitata e circoscritta a pochi Paesi, oggi il Calendario dell'Avvento si è diffuso in Europa, ha raggiunto le Americhe e l'Oriente. Non è difficile, un mese prima di Natale, munirsi di un calendario; se ne trovano dappertutto, in cartoleria o al supermercato, dal pasticcere o al discount, e la scelta è davvero ampia: si possono scegliere i calendari con le caramelle, con i cioccolatini, con immagini e disegni, o con pupazzini, quello delle Tartarughe Ninja, di Peppa Pig, o il classico su cui vi è rappresentato Santa Claus bello pacioccone e sorridente.

E' interessante soprattutto leggere i luoghi di provenienza dei calendari, ovvero dove sono stati prodotti: Germania - giustamente, da dove viene il padre di tutti i calendari - Polonia, Svizzera, Danimarca, Cina, Thailandia o Corea. Insomma, anche in questo caso "tutto il mondo è paese", e il mercato globale non ha certo escluso i Calendari dell'Avvento dal suo giro. Certo, nel nostro calendario, di cui anche oggi abbiamo aperto una finestrella, c'è ben poco di quella tradizione e di quella dimensione famigliare che connotava i primi calendari, quelli che mamme e papà fabbricavano, con amore e passione, per i propri bimbi.

Perché dunque non ricercare e ritrovare quella sfera intima e calda, perchè non rimboccarsi le maniche per fare un calendario fai da te, proprio come accadeva un tempo, in quelle case illuminate ai soli lumi di candela? Perchè non rinunciare alla "comodità" di un calendario multifabbricato e d'asporto, a favore di un calendario personalizzato, originale e prodotto con un'ora del proprio tempo, in una fredda e tranquilla sera d'inverno?

Il web è un portale stracolmo di idee su come realizzare un Calendario dell'Avvento "tutto nostro", e noi vi diamo qui due spunti, per personalizzare il vostro prossimo Natale.

La prima idea è stata pensata per essere realizzata magari in compagnia dei "piccoli" di casa:  figli, nipoti, pronipoti o amichetti. Serve soltanto: 24 fogli A4, scotch, spago, mollettine, pastelli, pennarelli e ritagli per decorare come preferite il vostro calendario. Procedimento: piegare in tre, nel senso della larghezza, i fogli. Piegare, secondo la grandezza che voglia ottenere, l'estremità inferiore del foglio, e fissarla con lo scotch, così da ottenere una "bustina". Ogni foglio può essere decorato, da grandi o piccoli, a proprio piacimento: disegni, collage, ghirlande, candele o cuori. Allo stesso modo, ogni sacchettino può contenere tutto ciò che si vuole: caramelle, cioccolatini, sorprese, biglietti, frasi, disegni. Basterà poi scegliere dove posizionare il calendario, tagliare gli spaghi che servono e fissarli con lo scotch. Ora appendiamo i nostri sacchettini con delle mollette da bucato (si trovano anche quelle natalizie, un po' dappertutto). Il calendario, in poco tempo e tanta soddisfazione, è fatto. Non rimane che sbirciare nei sacchettini per vedere quali sorprese ci attendono!

calendarioavvento1

La seconda idea è tanto fattibile quanto la prima. Vi servirà: rami, un barattolo da conserva, carta da pacco natalizia, 

cartoncino bianco, sale grosso, bustine di tè o tisane. Procedimento: Rubate 5 o 6 rami dall'albero del vicino di casa, o ancora meglio, fate una passeggiata in un boschetto o in un parco vicino a casa, e prendete qualche rametto caduto da una pianta. Riempite il barattolo da conserva di sale grosso, e infilate nel sale i rami, posizionati in modo tale da creare una sorta di "alberello" spoglio in vaso. Ora ricavate, ritagliandolo, delle piccole forme dal cartoncino bianco, su cui da una parte scrivere il gusto del tè che appenderete, dall'altro incollate la carta natalizia, su cui scriverete con un pennarellone un numero, da 1 a 24. Ora prendete le bustine del tè, e attaccate l'etichettina del tè, posta all'estremità opposta del filo da cui pende la bustina, ai vostri bigliettini, dalla parte su cui avete scritto il gusto del tè, ovvero sul cartoncino bianco. Il gioco è fatto: appendete le bustine ai rametti, attorcigliando il filo intorno al ramo, e lasciando il biglietto, con su gusto e numero, a ridosso del ramo. In alternativa al tè, se non di vostro gradimento, si può appendere al nostro Albero dell'Avvento un po' qualsiasi cosa: sacchettini, bigliettini, dolcetti e quant'altro, basta un po' di fantasia!

Perchè dunque dover andare fino in Cina a prendere il Calendario dell'Avvento, quando possiamo farlo da noi, comodamente e tranquillamente a casa?

 Clara Cappelletti
Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.