Telemilano le radici di Mediaset

telemilano 1Ora mi chiamo Canale 5, e faccio paura alla Rai, ma prima ero semplicemente Telemilano.

Non tutti sanno che Mediaset, la seconda rete televisiva italiana dopo la Rai, affonda le sue origini in una piccola rete della provincia milanese dal nome semplice ma accattivante, Telemilano.

Tutto cominciò il 1 settembre del 1974, quando due ragazzi di Milano. Alceo Moretti e Giacomo Properzy, decisero di seguire l’esempio di Telebiella, la prima sfortunata rete televisiva libera dal monopolio Rai.

Per i primi anni Telemilano visse un’esistenza nel più grigio anonimato della provincia milanese, con programmi di sport e spettacolo fatto in casa dai due presentatori e dai loro amici.

Ma agli inizi del 1976 avvenne qualcosa che avrebbe cambiato per sempre la storia della piccola rete.

Silvio Berlusconi, allora giovane imprenditore, stava cercando una nuova rete televisiva allo scopo di favorire l’acquisto delle case nel quartiere edile di Milano2, che si trovava alle porte di Milano.

Il suo amico Vittorio Moccagatta, che lavorava come responsabile dei rapporti con la stampa per l’imprenditore, gli propose di incontrare Moretti e Properzy per discutere un eventuale acquisto di Telemilano da parte di Berlusconi.

Ovviamente l’imprenditore milanese non si lasciò sfuggire l’occasione e, il 24 settembre del 1976, vennero inaugurati i nuovi studi di Telemilano nella sala congressi del Jolly Hotel  a due passi dal centro storico di Milano.

Nello stesso periodo Berlusconi fece pubblicare i primi palinsesti di Telemilano su Tv Sorrisi & Canzoni, diretto dall’amico Gigi Vesigna.

Dopo un primo periodo durante il quale venivano trasmessi programmi sulla vita di condominio, alcuni film a sfondo cattolico e rubriche sui libri e sugli spettacoli milanesi, nel 1978 Telemilano venne del tutto rivoluzionata.

Introdotti dalla canzone di Memo Remigi Innamorati a Milano, arrivò una serie di programmi che avrebbero fatto storia, come lo show sulle coppie Giulietta e Romeo di Claudio Lippi, Milan – Inter Club di Bruno Longhi e Polvere di Stelle sul mondo del cinema.

telemilano 2I casi più clamorosi furono Superclassifica Show di Maurizio Seymandi, che avrebbe lasciato un segno nella storia degli anni Ottanta, e Caccia al personaggio di Mike Bongiorno, che diede il via alla seconda parte della lunga carriera del presentatore.

Nel 1979 parte il primo show serale della rete, I sogni nel cassetto, sempre condotto da Bongiorno.

Ma ormai Telemilano era a una svolta; infatti, nel maggio del 1980 il logo del canale divenne Canale 5 e da allora cominciò un’altra storia, che dura ancora oggi.

Ma il mondo di Telemilano non è scomparso del tutto, infatti nel 2007 il gruppo Più Blu Lombardia ha iniziato a trasmettere nella provincia di Milano il nuovo canale Telemilano Più Blu, come a ricordare quel piccolo canale che ha dato inizio alla storia dei canali Mediaset.  

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.