• Home
  • COSTUME
  • Zuckerberg come Cupido: Milano è Social Dating

Zuckerberg come Cupido: Milano è Social Dating

Quando abbiamo smesso di comunicare?

Finalmente possiamo ammetterlo: oggi, Milano 2014, generazione 2.0, non Whatsapp, Facebook, chat varie ed eventuali  ci permettono di avere una comunicazione reale.

Una volta avremmo detto: "parlare 'faccia a faccia' e' tutta un'altra cosa", ma la perversione dei mezzi moderni ci permette persino di 'vederci', nonostante uno schermo e decine di km ci separino.

Proprio così. I nostri amati Social Network anziché unirci ci stanno separando.

 Ora, facciamo un esempio per tutti e parliamo di un argomento caro ai più, parliamo di AMORE.

Una volta, noi, specie antropologica denominata SINGLE, come minimo, per entrare in contatto con un potenziale partner ed evolvere allo stadio di COUPLED saremmo dovuti quanto meno uscire di casa, spaziando in un range di frequentazioni che va dal prestinaio alla  classica discoteca, passando per palestra, libreria, teatro ecc ecc seguendo l'antico criterio: anima gemella = interessi identici.

Ma quante volte questo metodo ha funzionato? Milanesi, vi prego: quante volte avete trovato l'anima gemella che passeggiava esattamente dove ve lo aspettavate?

Bene. Zuckerberg lo sapeva. Infatti, l'intuitivo  programmatore ci ha dotati di uno strumento praticissimo: la Lente d'ingrandimento che, da perfetti investigatori, ci permette di cercare l'amore.

Mark non è uno sprovveduto qualunque. E' il nostro più caro confidente, cui riveliamo i dettagli salienti della nostra vita, e, come tale, sa perfettamente che cosa intendiamo per AMORE. Per questo motivo, Mark risponde alla nostra ricerca in modo magistrale:  fotografia, professione, stato civile. Una persona riassunta in un elenco puntato. Facile. Come la spesa online, il cibo precotto, la pay tv.

727Le regole del Social Dating in realtà sono molto semplici.

"Abbordaggio" easy, niente frasi d'effetto: un poke e via andare. Inutile sforzarsi con look costosi e ricercati; parrucchiere e palestra sono inutili con Photoshop e poi, abbasso alla timidezza.

Cena, rose, atmosfera: come no, una  'staccionata' per il fienile di Farmville fa sempre la sua bella scena.

Qualche complimento, qualche attenzione: 20 sec, uno sguardo ai post recenti in bacheca e quel 'Mi piace' al posto giusto che è sempre una garanzia.

Per il resto non mi dilungo in altri extra esemplificativi giusto per salvaguardare una vaga traccia di sobrietà.

Comunque ci siamo capiti. Single si, ma con orgoglio e dignità.

Riscopriamo quelle quattro carte vincenti nel mazzo, sfoderiamo un bel sorriso e, soprattutto, ritorniamo alla vita vera. Non c'è nessuno più attraente di una persona capace di gestirsi nella propria realtà.

Mark, grazie per il tuo prestante supporto, ma questa sera ho un appuntamento con Milano.

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.