fbpx
  • NEWS
  • Bonus cashback: rimborsi per chi acquista con carta

Bonus cashback: rimborsi per chi acquista con carta

  • Federica Sallustro

Ci potrebbe essere qualche soldino in più nelle tasche degli italiani nei prossimi mesi.
Complice il bonus cashback che con il 1° dicembre entrerà in vigore attraverso un rimborso del 10% sui pagamenti elettronici effettuati esclusivamente nei negozi fisici, giusto in tempo per i regali di Natale.

Una manovra finalizzata a supportare ed incentivare soprattutto le piccole e medie realtà delle imprese locali, duramente colpite dall'emergenza covid-19 e dall'espansione sempre più incalzante del commercio online.
L'incentivo alla moneta elettronica contribuirebbe in buona parte anche alla lotta dell'evasione fiscale, scoraggiando pertanto l'utilizzo dei contanti.

bonus cashback pixabay

IL CONTRIBUTO NEL DETTAGLIO

Dal 1°al 31 dicembre tutti coloro che effettueranno acquisti tramite carte di credito, bancomat o mediante app per pagamenti digitali (Apple Pay, Satispay, Google Pay etc.) verranno premiati con un importo pari al 10% della spesa singola effettuata, nella soglia massima di 150 euro. (In caso di importo superiore verrà comunque presa in considerazione tale soglia).

Dovranno essere effettuate almeno 10 transazioni per un importo massimo di 1500 euro e potranno riguardare qualsiasi genere di articolo, purché acquistato in esercizi commerciali fisici, anche la spesa quotidiana varrà quindi per alimentare il premio.

Saranno dunque esclusi dal bonus tutti gli acquisti su piattaforme online e quelli spendibili per le attività commerciali.

Il programma agevolerà anche i negozianti che utilizzeranno il POS con il 30% sul credito d'imposta.

COME ottenere IL RIMBORSO

Il rimborso verrà accreditato direttamente sul conto corrente, probabilmente entro il mese di febbraio ma non è escluso che possa avvenire entro la fine del 2020. Si attendono conferme.
Basterà scaricare l'App IO (la stessa dei servizi pubblici utilizzata per il Bonus Vacanze) e registrarsi associando una o più carte di credito/debito e il proprio codice IBAN. 

IL BONUS CASHBACK NEL 2021

Da gennaio la misura entrerà a regime pieno ma non avverrà mensilmente, bensì a cadenza semestrale.
Le transazioni effettuate dovranno essere almeno 50 a semestre, su una soglia massima di spesa che ammonterà sempre a 1.500 euro e offrirà la medesima erogazione del rimborso calcolato nella misura del 10% degli acquisti.

In sostanza, chi prediligerà l'utilizzo dei pagamenti elettronici, nell'anno a venire potrà ottenere un rimborso fino a 300 euro.

IL SUPER CASHBACK

Un premio ben più sostanzioso, pari a 3.000 euro, andrà direttamente nei portafogli dei primi 100 mila cittadini che effettueranno il maggior numero di acquisti con la moneta elettronica.
In questo caso quel che conterà sarà il numero effettivo delle transazioni, senza limiti di spesa: 10 panini varranno perciò esattamente come 10 paia di scarpe griffate.

L'iniziativa si lega alla ormai famosa Lotteria degli scontrini, l'altra misura prevista dal Governo inserita nel Decreto Rilancio, pensata per premiare l'utilizzo dei pagamenti elettronici utili al tracciamento degli acquisti, attraverso l'erogazione di premi in denaro, nella misura massima di 5 milioni di euro.

Tutte le iniziative sono rivolte a cittadini maggiorenni e residenti in Italia.

TI POTREBBE INTERESSARE:

Dal 1° gennaio 2021: parte la lotteria scontrini

Bonus PC, tablet e internet: come funziona

Copyright © 2006 - 2021 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964