• Home
  • CRONACA
  • Conferenza stampa di Conte: nuove misure restrittive per l’Italia

Conferenza stampa di Conte: nuove misure restrittive per l’Italia

giuseppe conte premierArrivata inesorabile la decisione del governo: varate ulteriori misure restrittive come si paventava da giorni.

Da domani saranno chiusi tutti gli esercizi commerciali che non prevedono la vendita di beni di prima necessità.

Conte apre con un cappello incoraggiante: “L’Italia è il paese che reagisce con più forza. Un modello per tutti gli altri:” Parla di un dovere morale che ha verso se stesso: la salute dei cittadini.

Quello che è stato fatto sino ad ora è stato straordinario, ma non basta non è ancora sufficiente e poi rassicura.

Non ci aspettiamo da domani di vedere dei cali, ci potrà essere un incremento per cui dobbiamo aspettare un paio di settimane per avere i risultati di tutte le misure prese.

La sfida riguarda la salute di cittadini, per la tenuta dell’economia italiana.

E in nome degli italiani e della tutela del nostro paese va ad elencare tutte le misure che saranno adottate a partire da domani.

Pub, ristoranti, centri estetici, parrucchieri saranno chiusi. L’eccezione sarà solo per attività che vendono beni alimentari, farmacie, parafarmacie.

Conte incentiva le attività produttive ad utilizzare il lavoro agile, l’uso delle ferie e il ricorso ai congedi; prosegue affermando che le attività proseguiranno tranne che per i reparti di produzione non indispensabili.  

I servizi pubblici come i trasporti non vengono toccati, in quanto fondamentali per garantire le attività necessarie.

Rimangono in vigore le attività agricole e zoo tecniche, nel rigoroso rispetto delle norme igienico sanitarie.

Si procede passo dopo passo uniti responsabilmente coesi nell'unico intento di rallentare il diffondersi di questo virus.

Ci dobbiamo aspettare ulteriori misure restrittive?

Confidiamo che gli  italiani abbiamo maturato un maggiore rispetto delle regole, altrimenti questi grandi sacrifici che stiamo pagando per “andare più veloci domani, saranno vani”.

Qui il testo del DPCM 11 marzo 2020.

Leggi anche:

Autocertificazione spostamenti Coronavirus: come si compila

Coronavirus: il racconto di Alessandro, docente a Pechino

Coronavirus: gratis a domicilio spesa e farmaci per over 65

Zone a rischio epidemiologico COVID-19 OMS 

Copyright © 2006 - 2020 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964