• Home
  • CRONACA
  • Coronavirus, bollettino contagiati al 20 marzo

Coronavirus, bollettino contagiati al 20 marzo

bollettino covid 13 marzo 2020Ancora in aumento il numero dei contagiati di coronavirus in Italia. Dati Oms alla mano, il nostro paese conta più di 35.000 contagiati, 4.000 in più rispetto al giorno precedente e ben 3.405 decessi.

Alla conferenza stampa della Protezione Civile sul coronavirus COVID-19 di ieri alle 18:30 sono stati confermati i numeri di quella che giorno dopo giorno si conferma essere un ascesa senza freno del contagio.

I numeri dell'emergenza coronavirus al 19 marzo 2020

Dai dati della Protezione civili a ieri in Italia sono 33.190 le persone risultate positive al virus COVID-19, 4440 le persone guarite e 3405 i decessi dall'inizio dell'emergenza (in questi dati mancano quelli della Campania). Attualmente delle persone contagiate dal virus 14.935 sono in isolamento domiciliare, 15.757  sono ricoverate con sintomi e 2.498 sono in terapia intensiva (10% dei pazienti). Anche nel corso della giornata di ieri 4 pazienti sono stati trasferiti in altre regioni, per un totale dall'inizio dell'emergenza, di 59 pazienti. 

Dematerializzazione delle ricette

Stop ai viaggi dai medici di base per le ricette. Con la dematerializzazione delle ricette mediche non ci sarà più la necessità di recarsi dai medici di base per la prescrizione dei farmaci ma è sufficiente andare in farmacia con un codice rilasciato telefonicamente dal proprio medico per ritirare i farmaci.

Coronavirus, aiuti all'Italia dalla Germania

Quasi 7 tonnellate di attrezzature per l'assistenza respiratoria, apparati di supporto e materiale sanitario sono stati inviati da Colonia per gli ospedali italiani più colpiti dall'emergenza coronavirus. Lo rende noto l'aeronautica militare italiana che spiega che l'attrezzatura è stata trasportata da Colonia da un KC-767 e un C130J.

Il messaggio del presidente lombardo Fontana

"In serata ho sentito il Presidente del Consiglio per chiedere nuove e più stringenti misure, dopo aver fatto presente la situazione sempre più grave che sta vivendo la Lombardia:
  • Utilizzo dell’Esercito come presidio, insieme alle Forze dell’Ordine, per garantire il ferreo rispetto delle regole vigenti, partendo dalle ‘corsette’ e dalle passeggiate in libertà.
  • Chiusura degli studi professionali e degli uffici pubblici, salvo per le attività indifferibili.
  • Fermo dei cantieri.
  • Ulteriore limitazione delle attività commerciali.
Spero in aggiornamenti nelle prossime ore per capire se e in quale direzione il Governo vorrà muoversi."

Le nuove restrizioni e l'autocertificazione spostamenti

Troppi gli irresponsabili in giro in bici o a fare la corsetta, Regione Lombardia chiede una nuova stretta. E' necessario compilare il nuovo modulo per l'Autocertificazione spostamenti per chi deve spostarsi. 

Leggi anche:

Coronavirus, Regione Lombardia: il Governo deve fare di più: chiudere tutto

Coronavirus: un arcobaleno per dire che tutto andrà bene

Autocertificazione spostamenti Coronavirus: come si compila

Coronavirus: circolare ministeriale proroga documenti abilitativi alla guida

Copyright © 2006 - 2020 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964