• Home
  • NEWS
  • Coronavirus, bollettino contagiati del 13 marzo

Coronavirus, bollettino contagiati del 13 marzo

bollettino covid 13 marzo 2020Ancora in aumento il numero dei contagiati di coronavirus in Italia. Dati Oms alla mano, il nostro paese conta più di 15.000 contagiati, 2.000 in più rispetto al giorno precedente.

Dopo l'inesorabile decisione del governo di varare ulteriori misure restrittivefinalmente sono stati chiusi tutti gli esercizi commercialiche non prevedono la vendita di beni di prima necessità.

Stare in casa è l'unico modo di battere questo famigerato virus che ha già mietuto più di 800 vite nella sola Italia, 196 solo ieri.

Coronavirus, aggiornamenti contagiati alle ore 18 del 12/03

  • Lombardia 8.725 positivi al Covid-19, 1.145 in più rispetto al giorno prima;
  • Emilia-Romagna, 1.947 contagiati, 208 in più rispetto a ieri;
  • Veneto, 1.384 contagiati, cioè 361 in più del giorno precedente;
  • Piemonte 580 contagiati, ovvero 79 casi in più rispetto al giorno prima;
  • Marche 592 contagiati, con 113 nuovi casi;
  • Liguria,  274 contagiati, sale di 80 casi rispetto a ieri;
  • Campania, nuovi 25 contagi che fanno arrivare il totale a 179 contagiati;
  • Toscana, 344 contagiati totali, 44 nuovi casi rispetto a ieri;
  • Sicilia, 115  contagiati, più di 32 casi;
  • Lazio, 50 nuovi casi che portano il totale a 200 contagiati rispetto a ieri;
  • Friuli Venezia Giulia  totale 167 positivi al Covid-19 con 41 nuovi casi;
  • Abruzzo,  84 contagiati, nuovi 46 nuovi risultati positivi nelle ultime 24 ore;
  • Puglia 104 contagiati, con più di 27 nuovi casi rispetto a ieri;
  • Umbria 64 casi positivi, 18 in più di ieri;
  • Calabria 33 positivi, 14 nuovi casi;
  • Sardegna 47 contagiati con 2 nuovi casi nelle ultime 24 ore;
  • Valle D'Aosta a 27 infetti con 7 nuovi casi;
  • Trento 107 positivi al Coronavirus con più di 30 casi da ieri;
  • Molise 16 contagiati. Nessun nuovo caso da ieri.
  • Basilicata, 8 positivi al Covid-19. Nessun nuovo caso da ieri.

Sono 1.258 le persone guarite. I deceduti sono 1.016, questo numero, però, potrà essere confermato solo dopo che l’Istituto Superiore di Sanità avrà stabilito la causa effettiva del decesso.

Le nuove restrizioni e l'autocertificazione spostamenti

E' necessario compilare il modulo per l'Autocertificazione spostamenti per chi deve spostarsi all'interno delle zone rosse e dopo averlo compilato è necessario portarlo con se, esibirlo in caso di richiesta e consegnarlo. Compilandolo, ci si prende la responsabilità che quanto sottoscritto corrisponda al vero e si compie un vero e proprio reato in caso di falsa dichiarazione. Divieto assoluto di spostarsi invece per le persone sottoposte alla misura della quarantena o che sono risultate positive al virus.A seguito dei continui aumenti dei contagiati, sono state disposte delle nuove restrizioni utili per combattere il virus. Occorre l'autocertificazione anche per spostamenti a piedi. Se si tratta di spostamenti per motivi salutari o di lavoro, si può usare lo stesso foglio, altrimenti bisogna munirsi di un'altra copia e compilarla, motivando il perché dell'uscita. 

Vi consigliamo di tenere bene a mente i vostri diritti e doveri: Spostamenti Coronavirus: cosa è possibile e cosa no

Leggi anche:

Coronavirus: aggiornamento situazione trasporto ferroviario lombardo 11 marzo

Coronavirus: la situazione in Russia e Ucraina

Coronavirus: un arcobaleno per dire che tutto andrà bene

Autocertificazione spostamenti Coronavirus: come si compila

Copyright © 2006 - 2020 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964