• Home
  • CRONACA
  • Coronavirus: La Cina accorre in soccorso, in arrivo 1000 ventilatori polmonari

Coronavirus: La Cina accorre in soccorso, in arrivo 1000 ventilatori polmonari

coronavirusLa Cina, che sembra quasi vedere la luce in fondo al tunnel di questo terribile incubo, ha annunciato che invierà 1000 ventilatori polmonari al nostro paese, per aiutare gli ospedali italiani a fronteggiare l’emergenza Coronavirus.

I contagi aumentano di ora in ora e le terapie intensive sono in grossa difficoltà, per cui è necessario l’aiuto da più fronti. Da Pechino sono in arrivo 1000 ventilatori polmonari, ma anche mascherine, tute e tamponi, le cui scorte sono quasi esaurite.

A dare il via a questa collaborazione è stata una telefonata tra il Ministro degli Esteri Luigi Di Maio e il suo corrispettivo cinese Wang Yi.

I due hanno discusso sulla possibilità di avviare un accordo di assistenza reciproca italo-cinese, in campo sanitario e tecnologico.

 "Centomila mascherine di massima tecnologia, ventimila tute protettive, oltre a cinquantamila tamponi per effettuare test diagnostici donati, sono un aiuto importante e soprattutto la possibilità di acquistare mille ventilatori polmonari. Nelle emergenze è necessario che il primo concetto sia la solidarietà, la trasparenza e la condivisione, perché è una battaglia che ci unisce tutti come esseri umani per salvaguardare la vita di tutti". Queste le parole del viceministro della salute Pierpaolo Sileri.

Al fine di aiutarci ad uscire il prima possibile dall'emergenza, il ministro cinese ha anche informato che è disponibile ad inviare un team di medici per andare in soccorso dei loro colleghi italiani.

Ma dalla Cina arrivano anche aiuti “morali” che rincuorano e danno forza a tutti gli italiani che stanno vivendo questa situazione drammatica.

Parliamo infatti del video che sta girando da qualche ora sui social, che raffigura giovani, adulti anziani e bambini incitanti “Forza Italia, ce la farai”.

Leggi anche:

Coronavirus: le ulteriori restrizioni chieste oggi da Lombardia e Veneto

Coronavirus: aggiornamento situazione ospedali lombardi 11 marzo

Le imprese industriali della Lombardia: È indispensabile tenere aperte le aziende

Copyright © 2006 - 2020 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964