• Home
  • NEWS
  • Da maschera da sub a respiratore per Coronavirus

Da maschera da sub a respiratore per Coronavirus

mask snorkeling easybreathSembrava un meme e circa 10 giorni fa aveva fatto sbellicare dalle risate il popolo dei social. Stiamo parlando di quella foto che ritraeva un signore che al supermercato aveva indossato una maschera facciale da snorkeling Easybreath.

Da quelle risate sui social però è nata un'idea ad un'azienda italiana che ha pensato che in effetti la soluzione non era proprio campata in aria.

Un ingegnere bresciano, amante della subacquea, prende la maschera da sub, la trasforma e stampa le nuove valvole.

Nasce cosi' un respiratore per i pazienti affetti da coronavirus, opera di un'azienda bresciana, la Isinnova, che ha creato un aggeggio che si sostituisce al boccaglio, modificando una comune maschera facciale (quelle nuovo modello) della Decathlon.

Decathlon ha preso la palla al balzo e ha deciso di donare ben 10.000 maschere da snorkeling Easybreath alle Regioni italiane per fronteggiare l'emergenza sanitaria Covid-19, "nell'attesa dei test e delle sperimentazioni in corso al Politecnico di Milano e sulla base delle risultanze del brevetto della Società Isinnova". 

"Il prototipo - spiegan da Isinnova - è stato testato su un nostro collega direttamente all'Ospedale di Chiari, agganciandolo al corpo del respiratore, e si è dimostrato correttamente funzionante. L’ospedale stesso è rimasto entusiasta dell’idea e ha deciso di provare il dispositivo su un paziente in stato di necessità. Il collaudo è andato a buon fine.“

Ci aveva fatto sorridere, ora speriamo che queste maschere riescano a riportare il sorriso anche a qualche persona contagiata di Coronavirus.

Leggi anche:

Coronavirus, come e quando usare i guanti monouso

Coronavirus, come utilizzare correttamente le mascherine

Il saturimetro: uno strumento di diagnosi importante

Copyright © 2006 - 2020 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964