• Home
  • NEWS
  • Emergenza covid: lettera di un bambino ai nonni che non possono venire in Lombardia

Emergenza covid: lettera di un bambino ai nonni che non possono venire in Lombardia

Il legame tra i nonni e i nipoti è intreccio di tanti fili sottili come le emozioni, che nel corso del tempo si intrecciano e diventano legami solidi e destinati a durare per sempre.

La fortuna di avere di nonni vicini riempie i piccoli di gioie e dolci attese: il mattino quando si va scuola e la sera quando si torna a casa. A volte i nonni si trasformano i maestri di vita e di esperienze, imprescindibili, e i bimbi quando li ascoltano rimangono incantati nel sentire storie, racconti.. tutto quello che non troveranno mai sui youtube e su google.

Oggi racconto la storia di un bimbo, che tutti gli anni aspetta l’arrivo dei nonni dalla Puglia per festeggiare il suo compleanno. Un rito, come il Natale e la Befana.

Giornate passate a fantasticare a cosa fare quando arriveranno i nonni, i posti dove andare, la specialità del nonno da assaggiare. La normalità che diventa sogno.

Purtroppo l’emergenza covid torna a segnare le nostre vite e quelle dei bambini.

Ma come spesso succede, i nostri bimbi oltre a dimostrare una grande sensibilità, riesco a stupirci con un senso pratico diverso a quello degli adulti.

Riporto una lettera di un bambino che vive in Lombardia, che non si è perso d’animo e vuole reagire.

Nel pomeriggio va ad acquistare un francobollo perché vuole inviare la lettera ai suoi nonni, come si usava negli 80 quando le emozioni viaggiavano nelle lettere che attraversavano il nostro bel paese.

Caro nonno e cara nonna,

anche se non siete venuti tutti e due vi voglio bene lo stesso. H o pianto lo stesso quando mi hanno detto che non venivate perché mi è dispiaciuto, perché vi dovevo fare vedere tante cose.

Dovevate venire il 24 ottobre e non siete venuti perché c’è il covid 19.

Se non c’era venivate.

Mo’ (ora) devono fare il vaccino.

Dopo il vaccino se è sparito venite così non c ‘è più il covid 19.

Vi do tanti bacetti e vi saluto.

Ciao

E.S.

 

Pensando alle parole di questo bambino vi viene in mente una frase di Daniel Pennac

I bambini se ne fregano delle cause. Quello che gli interessa è solo lo scopo.”

Quindi speriamo che arrivi presto il vaccino contro il covid, che spazzi via questo brutto periodo.

 nonna nipoti pix

Copyright © 2006 - 2020 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964