• NEWS
  • Le pagelle ignoranti di Italia - Macedonia del Nord

Le pagelle ignoranti di Italia - Macedonia del Nord

  • Angelo Crippa

Qualificazioni ai Mondiali 2022 in Qatar

Play-off

ITALIA – MACEDONIA DEL NORD

24 Marzo 2022 – Stadio Renzo Barbera - Palermo

itamac

Presentazione della partita

La repubblica della Macedonia del Nord è uno Stato della penisola balcanica nell'Europa sud-orientale. La denominazione risale al 2018 dopo un'annosa disputa sul proprio nome con la Grecia. Grande pressappoco come la Sicilia, ha una popolazione di circa 1.800.00 abitanti.

La rosa della nazionale di calcio ha un valore complessivo di 70 milioni di euro, praticamente quanto il solo Barella, tanto per capirci.

Ho voluto dare qualche numero per inquadrare la sfida che andrà in scena questa sera al Barbera di Palermo e, sulla carta, sembra il classico Davide contro Golia.

Eppure, diciamolo, siamo terrorizzati, negli occhi e nel cuore abbiamo ancora la bruciante eliminazione dai mondiali del 2018.

Solo qualche mese fa abbiamo vinto gli Europei, ma in quella occasione, personalmente penso si sia trattato di un vero miracolo di Mancini , che ha apparecchiato un pasto succulento con ingredienti non propriamente eccelsi. Tra l'altro non ci saranno Spinazzola e Chiesa, due che hanno pesato parecchio nell'economia del torneo.

In formazione abbiamo giocatori (Donnarumma e Verratti) che si allenano nel quotatissimo Campionato degli Agricoltori (Ligue 1), attaccanti che in nazionale non segnano (Insigne, Immobile), e in mezzo Jorginho, quello che doveva vincere il Pallone d'oro, che nel Chelsea gioca raramente e che sostanzialmente ha sbagliato il rigore che ci avrebbe mandato direttamente in Qatar.

A dispetto di tutto questo, stasera saremo lì a ingozzarci di cibo spazzatura e birra, a sostenere questi giovani milionari, sperando che ci regalino altre mitiche notti magiche, anche per dimenticare per qualche ora i tempi cupi che stiamo vivendo.

In caso di vittoria, poi ci attende probabilmente il Portogallo, ma quella è un altra storia...

 

Formazioni

ITALIA: Donnarumma; Florenzi, Mancini, Bastoni, Emerson; Barella, Jorginho, Verratti; Berardi, Immobile, Insigne. CT: Roberto Mancini

MACEDONIA DEL NORD: Dimitrievski; S. Ristovski, Velkovski, Musliu, Alioski; Ademi, Bardhi, Nikolov; Churlinov, M. Ristovski, Trajkovski. Ct: Milevski. CT: Blagoja Milevski

TABELLINO

ITALIA – MACEDONIA DEL NORD 0 - 1

MARCATORI: 92' Trajkovski

Pagelle Ignoranti

 

Partita 4

L'Italia è fuori dal mondiale, per la seconda volta consecutiva. Contro una squadra di onesti muratori, i fighetti italiani non riescono a ottenere il superbonus. Spuntati come una matita troppo tenera corrono senza meta, senza sbocchi. Tiri murati, velleitari, imprecisi e quando la Macedonia ci fa un regalo, Berardi tira moscio verso la porta spalancata. Non si salva nessuno in questo disastro, e quando al 92' Trajkovski ci castiga, è quasi una liberazione. Il Portogallo ci avrebbe macellato come neanche gli agnelli a Pasqua.

Nightmare, the final cut

 

Donnarumma 4 - -

Un tiro da 30 metri, un gol. Vabbè adesso torna al PSG e vince la Cempions...ah, no?

Il miglior portiere del mondo, dell'universo, di tutte le galassie...

.

Florenzi 6

Uno dei pochi che se la cava, al 38' recupera miracolosamente una cazzata di Mancini

Naufrago

 

Mancini 4

L'attacco fantasma della Macedonia crea poco, eppure c'è un costante senso di precarietà

Progetto Disagio

 

Bastoni 5

Forse un poco meglio del compagno di reparto, ma la mediocrità impera

Due di picche

 

Emerson 4

Una sola domanda, perchè?

Assente ingiustificato

 

Barella 4

Il centrocampo, tranne Verratti, è la cosa peggiore stasera e lui partecipa attivamente al naufragio

Molle come una caramella Mou

 

Jorginho 4

Dal pallone d'oro al pallone di legno è un attimo

Sopravvalutato

 

Verratti 6,5

Corre, dribbla, inventa, ma intorno solo deserto

Spreco energetico

 

Berardi 4

E' l'unico lì davanti che prova a tirare, ma il gol mangiato è troppo penalizzante

Da noi si dice, manca sempre 1 per fare 2

 

Immobile 3- -

Scarpa d'oro, eh ma nella Lazio segna a raffica, si sacrifica per la squadra...

Chi? Ciro, Ciro ( cit. Sandra Milo)

 

Insigne 4 - -

Più che tir a gir, pres in gir

Pronto per Toronto

 

CT Mancini 5

Qualche scelta discutibile, ma penso che con questi carciofi era difficile combinare qualcosa. La vittoria all'Europeo ha sempre più del paranormale

Il paradiso può attendere, l'inferno invece è già arrivato

 

Sostituti

 

Chiellini (dal 89')

Tonali (dal 77')

Pellegrini (dal 77')

Joao Pedro (dal 89')

Raspadori (dal 64')

Cambiando l'ordine degli addendi il risultato, purtroppo non cambia

 

Arbitro Clement Turpin (Francia)

Bravo. Chissà come ha goduto da francese

Copyright © 2006 - 2021 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964