• Home
  • NEWS
  • Milano, apre casa per bambini coi genitori positivi al coronavirus

Milano, apre casa per bambini coi genitori positivi al coronavirus

Milano: una casa per bambini soli che hanno i genitori in quarantena positivi a coronavirus
Nella città di Milano il 4 aprile sarà inaugurata una nuova casa che ospiterà minori dai 6 ai 14 anni, una ottima iniziativa per andare incontro alle difficoltà dei bambini i cui genitori sono positivi al coronavirus.

Bambini a Milano

Nel capoluogo lombardo sabato 4 aprile sarà disponibile una struttura ampia e adeguata per aiutare le famiglie ospitando i giovanissimi (minori tra i 6 e i 14 anni) rimasti soli perché i genitori sono ricoverati all'ospedale o comunque costretti all'isolamento a causa del covid-19.
La struttura è un residence che si trova in via Bonaventura Zumbini, vicino a viale Liguria, zona Romolo. In questo periodo di pandemia è stato riconvertito in un centro di accoglienza per bambini. Dispone di 15 camere singole che possono diventare doppie in caso siano da ospitare più fratelli. 

Comune di Milano

Con la collaborazione fra Comune e associazioni (tra cui Terre des Hommes, Fondazione Geronimo Stilton, La Cordata, Comin Diaconia Valdese e Emergency) una equipe di operatori, educatori e psicologi si occuperà di loro garantendo le misure di sicurezza, la sanificazione giornaliera della struttura e iniziative ricreative.
"I nominativi ci vengono segnalati direttamente dal tribunale dei minori e dal Comune, ma fortunatamente in questo momento i casi si contano sulle dita delle mani" ha spiegato il presidente della fondazione Claudio Bossi come si legge su MilanoToday.
Grazie alle donazioni raccolte, è stato possibile disporre di tablet, giocattoli, libri, fumetti, pennarelli, pennelli, fogli. E per chi volesse aiutare, si cercano volontari a distanza (dai prestigiatori agli insegnanti), giochi e libri per l'infanzia e è possibile fare una donazione tramite bonifico su c/corrente dedicato Bpm il cui Iban è: IT 95 D 05034 01740 0000 0000 2232, intestato a "La Cordata società cooperativa", causale " Erogazione liberale progetto ZumBimbi".

hotel Michelangelo per la quarantena

Intanto per far fronte all'emergenza, Milano ha già aperto l'hotel Michelangelo per ospitare chi deve trascorrere la quarantena perché affetto da coronavirus e non può rientrare al proprio domicilio. L'hotel può ospitare fino a 300 persone in camere singole.
 
 
 
Ti potrebbero interessare anche:

Copyright © 2006 - 2020 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964