• NEWS
  • Nuovo decreto anti Covid: Pasqua, scuola, bar, viaggi, vaccini e regole fino al 30 aprile

Nuovo decreto anti Covid: Pasqua, scuola, bar, viaggi, vaccini e regole fino al 30 aprile

Nuovo decreto governo Draghi: Pasqua e tutto il mese di aprileIl Consiglio dei ministri ha approvato ieri sera il nuovo decreto che entrerà in vigore il 7 aprile e regolerà aperture e chiusure fino al 30 del mese. In agenda anche le norme che regoleranno i giorni delle festività di Pasqua.  

Nuovo decreto: aprile 2021

La tutela della salute resta al primo posto anche per questo governo e determina prudenza nelle riaperture delle attività. L'Italia sarà divisa in zone arancioni e rosse per tutto il periodo, con la possibilità di deroghe per cinema, teatri, bar e ristoranti a metà mese – previa verifica della situazione – in caso di drastico caso di contagi. Secondo il Cts la fascia gialla ha reso evidente "la capacità di contenere l'aumento dell'incidenza ma non la capacità di ridurla".

Scuola

Il governo ha scelto di dare priorità alla scuola e infatti anche nelle zone rosse da mercoledì 7 aprile i bambini torneranno in presenza a cominciare dalla scuola materna e sino alla 1° media.
In zona arancione torneranno in classe anche gli studenti di 2° e 3° media, per gli alunni delle superiori la quota sarà del 50% del totale. Una novità: ai governatori è vietato emanare ordinanze più restrittive per chiudere le scuole.

Pasqua blindata

Per le feste di Pasqua, dal 3 al 5 aprile, zona rossa tutto lo Stivale, come fu a Natale. Pasqua blindata col divieto di circolare anche nel proprio comune. Sarà possibile far visita a amici o parenti una sola volta al giorno, massimo 2 persone (oltre a bambini e disabili). Consentita attività motoria in forma individuale vicino alla propria abitazione. Promesso un dispiego di controlli per far rispettare le leggi.
Cosa che fa discutere è il permesso di andare all'estero e di prendere l'aereo.

Coprifuoco e viaggi

Rimangono le regole che ormai ben conosciamo in merito al coprifuoco (dalle 22 alle 5), vietati ancora spostamenti da una regione all'altra (deroga per chi possiede una seconda casa) con una regola speciale per chi dovesse raggiungere la Sicilia: occorre tampone negativo effettuato 48 ore prima dell'arrivo. 
In zona rossa vietato far visita a amici e parenti (a parte i 3 giorni di festa per Pasqua) mentre è consentito nella zona arancione (sempre massimo 2 conviventi, una sola volta al giorno nel proprio comune di residenza).

Vaccini

Obbligatorio il vaccino per i medici, infermieri, operatori sociosanitari, dipendenti amministrativi e per chi lavora in farmacia, parafarmacia e studi privati. Per chi rifiuterà il vaccino scatterà cambio di mansione (per evitare il rischio della diffusione del virus) o sospensione dal lavoro (massimo sino al 31 dicembre del 2021).
Disposto scudo penale per chi somministra i vaccini.

Attività: bar, ristoranti, piscine, palestre, cinema, musei, teatri

Ristoranti e bar chiusi, consentito asporto fino alle 18, consegna a domicilio fino alle 22.
Musei, teatri, cinema, palestre e piscine chiuse per tutto il mese. Verranno valutate le aperture di cinema, teatri e musei a metà aprile qualora si verificasse un calo di contagi. 
 
 
Ti potrebbero interessare anche:
 

Copyright © 2006 - 2021 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964