• Home
  • NEWS
  • Ok del Governo per coprifuoco chiesto da Lombardia e Milano: dalle 23 alle 5, dal 22 ottobre

Ok del Governo per coprifuoco chiesto da Lombardia e Milano: dalle 23 alle 5, dal 22 ottobre

Dal 22 ottobre coprifuoco a Milano e in tutta la Lombardia Il comitato tecnico scientifico della regione Lombardia interpellato da Attilio Fontana ha fornito le proprie proiezione sulla curva epidemiologica ipotizzando - nell'arco di una settimana/10 giorni - fino a 600 ricoveri in terapia intensiva e 4.000 in terapia non intensiva. Inoltre i dati relativi a domenica indicano che circa l'11% delle persone sottoposte a tampone in Lombardia è risultato positivo: su 14.577 tamponi, le persone positive sono state 1.687.

Coprifuoco a Milano e in tutta la Lombardia

Il governatore Fontana - in accordo coi sindaci della Regione - ha parlato ieri col ministro degli Affari Regionali Francesco Boccia chiedendo l'istituzione del coprifuoco per la città di Milano e per l'intera Lombardia: un coprifuoco che scatterà alle 23 di sera e si concluderà alle 5 di mattina, a partire già da giovedì 22 ottobre.
Il coprifuoco è una misura alternativa al lockdown che molte città europee stanno sperimentando proprio in questi giorni.
Roberto Speranza, ministro della Salute, ha parlato col sindaco Sala e con Fontana e ha dichiarato ai giornalisti che “lavoreremo assieme in tal senso nelle prossime ore”. 

Coprifuoco dalle 23 alle 5, a partire da giovedì 22 ottobre

Presto verrà firmato un nuovo provvedimento che decreterà la chiusura dei ristoranti e di tutte le attività dalle 23 di sera: quindi solo per casi “eccezionali” (ossia per motivi di lavoro, salute e comprovata necessità) sarà consentito uscire di casa. Le disposizioni entreranno in vigore giovedì 22 ottobre e avranno validità sino al 13 novembre 2020.

Autocertificazione

Dovremo tornare all'uso dell'autocertificazione qualora saremo costretti a lasciare l'abitazione durante il coprifuoco. Nel modulo oltre a specificare le proprie generalità, si dovrà scrivere il motivo dell'uscita da casa dopo le 23, la durata dell'uscita e la destinazione. Per chi viola il coprifuoco le multe sono salatissime: da 400 a 3.000 euro. (vedi: Autodichiarazione da usare durante il coprifuoco: il modulo da scaricare)

Chiusura dei centri commerciali nel weekend 

In esame c'è anche la proposta di chiudere i centri commerciali nel fine settimana, ad esclusione degli esercizi di generi alimentari e di prima necessità.
Il direttore sanitario dell'Ats Vittorio De Micheli ha spiegato che: "Non riusciamo a tracciare tutti i contagi, a mettere attivamente in isolamento le persone. Chi sospetta di aver avuto un contatto a rischio o sintomi stia a casa".

Fontana

Ecco le parole di Fontana: "Credo sia opportuno prendere un'iniziativa come questa che è simbolicamente molto importante ma non dovrebbe avere delle conseguenze di carattere economico particolarmente gravi, senza però lasciare che la situazione peggiori" e ha aggiunto che ritiene non ci si possa: "permettere un lockdown, dal punto di vista economico ma anche psicologico. Dobbiamo evitarlo, dobbiamo trovare la strada migliore per evitarlo". 
 
Leggi anche:

Nuova ordinanza per Milano e Lombardia: in vigore dal 17 ottobre al 6 novembre

Natura e difese immunitarie: l'Echinacea

Quando fare un TAMPONE di controllo diventa un INCUBO

 

Copyright © 2006 - 2020 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964