• Home
  • NEWS
  • Twitter, Premier Conte: 'Silvia Romano è stata liberata dopo un anno e mezzo'

Twitter, Premier Conte: 'Silvia Romano è stata liberata dopo un anno e mezzo'

Silvia Romano volontaria in Kenya è stata liberata dalla prigionia
Il Premier Conte ha dato al Paese una bellissima notizia: Silvia Romano è stata liberata! Dopo un anno e mezzo di prigionia, finalmente la giovane volontaria milanese è stata liberata.

Il Tweet di Giuseppe Conte

Su Twitter è apparso un messaggio del Presidente del Consiglio che ha annunciato una notizia da tanto tempo attesa: "Silvia Romano è stata liberata! Ringrazio le donne e gli uomini dei servizi di intelligence. Silvia, ti aspettiamo in Italia!"
Silvia è stata rapita alle ore 20 di martedì 20 novembre 2018 nel sud-est del Kenya, a Chakama. La giovane volontaria stava collaborando con l'organizzazione non governativa "Africa Milele" (il nome della onlus marchigiana in lingua swahili significa 'Africa per Sempre') occupandosi di un progetto educativo per l'infanzia (con i bimbi di un orfanotrofio).
Al momento ci sono ancora pochissime notizie, pare che fosse prigioniera in Somalia, nelle mani di un gruppo terrorista somalo affiliato ad al Qaeda. Si è appreso dall'agenzia AdnKronos che la delicata operazione per liberarla "è iniziata all'alba questa mattina", Silvia "è già in sicurezza" e domani rientrerà in Italia alle 14 a Ciampino.

Silvia Romano

Silvia si è laureata in una scuola per mediatori linguistici per la sicurezza e la difesa sociale nel febbraio del 2018. La tesi? Sulla tratta di esseri umani. A novembre dello stesso anno è stata sequestrata, quella era la sua seconda missione d'aiuto in Africa. 
Enzo Romano, il papà della ragazza, appena appresa la notizia della liberazione ha detto: "Lasciatemi respirare, devo reggere l'urto. Finché non sento la voce di mia figlia per me non è vero al 100 per cento. Devo ancora realizzare. La felicità è talmente grande che scoppia." E la madre ha dichiarato di essere "felicissima" e "frastornata". 
Intanto dai balconi dei palazzi nel loro quartiere a Milano, le persone si affacciano alle finestre e dai balconi battono le mani, cantano insieme e la chiesa suona le campane a festa.

 

Potrebbero interessarti anche:

Copyright © 2006 - 2020 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964