• Home
  • CUCINA
  • Il Menù del Natale: ricette per piatti speciali

Il Menù del Natale: ricette per piatti speciali

Ogni anno col Natale abbiamo nuove storie da raccontare, storie fatte di ricordi, atmosfere e emozioni. Per questo anche il Menù di Natale diventerà una storia da raccontare, vediamo come possiamo provare a renderlo una storia fatta di piatti e portate speciali, di nuovi sapori e di abbinamenti unici anche con sapori tradizionali.

menu-natale-ricette-speciali-cucinaAntipasti
In aggiunta o in alternativa alle Tartine, potete preparare delle Mazzancolle in crosta disponendo 20 gamberi senza testa su strisce di pasta sfoglia larghe 2cm, avvolgeteli lasciando spuntare solo la coda, spennellate con l'uovo e completate con i semi di sesamo per poi infornare a 180°C per 10 minuti; oppure dei Bignè al Gorgonzola DOP, ripieni con una crema che creerete mettendo in un pentolino il 150gr gorgonzola privato della buccia e tagliato a pezzi, con ½ l di latte e 40gr di burro, quando il composto sarà sciolto aggiungetevi 60gr di farina per renderlo più cremoso. Infine riempite i bignè e serviteli dopo averli scaldati in forno. O per i più raffinati delle Ostriche allo Zabaione salato: aprite le ostriche e bollite la loro acqua filtrata, scottate i molluschi e scolate tenendo il liquido. Montate i tuorli, unite a filo lo champagne e aggiungete l'acqua di cottura. Quando il composto sarà spumoso, continuate a montare a fuoco basso in una terrina. Sistemate le ostriche nei mezzi gusci e infornate in forno preriscaldato per5 minuti a 200°C; servite ricoprendo con la salsa.

Primi
Per i primi oltre in alternativa ai tradizionali Casoncelli e Tortelli in brodo, vi propongo delle Lasagne alle Mazzancolle, per la quale vi servono: 80gr di burro, 150gr di carote, 200gr di zucchero, 1 cipolla, 50gr di farina, 500gr di code di mazzancolle, 259gr di lasagne fresche, 2 cucchiaio d'olio, sale, pepe, timo, 2 cucchiai di senape, ½ bicchiere di vino bianco e 600ml di acqua. Sgusciate le mazzancolle eliminando il filetto scuro, mentre mettete a sbollire nell'acqua i gusci con mezza cipolla per 10 minuti per poi filtrarla. Rosolate con l'olio per 15 minuti le zucchine con le carote e mezza cipolla, unitevi i crostacei tagliati e il timo, salate e pepate. Fate fondere il burro, unitevi la farina e stemperate con il brodo preparato prima, quando sarà addensato incorporatevi la senape. Lessate le lasagne in acqua salata e olio, poi scolatele e asciugatele. In una teglia imburrata disponete a strati le lasagne, il composto di verdure e gamberi e la salsa, completate con fiocchetti di burro e infornate a 180°C per 20 minuti.

secondi menu natale astice prosecco ricette cucinaOppure una Vellutata di ceci e aragosta, vi servono: 2 lattine di ceci, una coda di aragosta, 1 cipolla, 1 scalogno, del brodo granulare, 80gr di pancetta, un bicchierino di Brandy, timo, burro, olio, dragoncello, sale e pepe. Fate rosolare la cipolla con la pancetta e l'olio. Unitevi i ceci coperti da acqua aggiungendovi il brodo granulare, sale e pepe e fate cucinare per 15 minuti. Frullate il tutto e iniziate a sbollentare l'aragosta in acqua salata per 10 minuti, poi tagliatela a medaglioni e fatela rosolare nel burro e nello scalogno senza sgusciarla. Mentre sfumate con il brandy aggiungetevi le spezie. Mettete la crema di ceci nelle fondine aggiungendovi i medaglioni di aragosta e completate a piacere con le spezie.


Secondi

Se la tradizione vuole che si mangi Cappone e Cotechino, di cui di quest'ultimo vi propongo le sue varianti, il tutto seguito magari da un Panettone Gastronomico, per Natale vi propongo dell'Astice al Prosecco. Vi servono: 2 astici da 400gr l'uno, 4 tuorli d'uovo, 130gr di burro, 2 bicchieri di prosecco, sedano, timo, prezzemolo, erba cipollina, sale e pepe. Iniziate con il far bollire l'acqua salata con il prosecco e l'alloro per cinque minuti, poi immergetevi gli astici e fate cucinare per 10 minuti. Nel frattempo in un pentolino mettete l'altro bicchiere di prosecco con erba cipollina e prezzemolo, finchè il prosecco si riduce della metà. Togliete dal fuoco, filtrate e unite i tuorli; mettete la salsa sul fuoco a bagno maria continuando a montare con un po' di sale finché sarà densa. Togliete di nuovo dal fuoco e unite il burro a pezzetti. Tagliate a metà gli astici e passateli sul fuoco un paio di minuti, togliete dal fuoco ed estraete la polpa dalla corazza nella quale metterete la salsa, tagliatela a fettine e impiattate.

Da accompagnare con un contorno come un'Insalata Lombarda composta unendo una pera abate tagliata a pezzetti all'insalata, a cui aggiungerete 10 gherigli di noci spezzettati, condita da un condimento ottenuto mescolando olio, aceto e sale, completata da pezzetti di gorgonzola dolce.

Dolci
Siamo ai dolci, qui in alternativa al tradizionale Panettone, la proposta varia dal Bûche de Noël al Pandoro rivisitato o perché no, una Veneziana farcita per la quale vi servono: 1 veneziana, 300gr di mascarpone, 12 marron glacè, 4 datteri, 4 cucchiai di cognac, 50gr di zucchero, 150gr di panna da montare, 2 rametti di ribes e 20gr di zucchero a velo. Tagliate la calotta della veneziana privandola della mollica che taglierete a dadini. Mescolate il mascarpone con lo zucchero, i marron glacè, il cognac e la mollica per poi mettere il composto all'interno della veneziana. Chiudete la calotta e fate riposare in frigo, dopo aver avvolto il tutto con la pellicola per un ora. Per servirla, decorate con la panna montata la calotta e lo zucchero a velo, disponendovi intorno i ribes, i datteri e altri marron glace.

Vi faccio i miei migliori e più siceri auguri di Buon Natale e... Buon Appetito!

Leggi anche:

Tartine per le feste. Ricette per stupire tra aperitivo e antipasto

Astice e Aragosta: le differenze e le ricette per i protagonisti del menù delle feste

Varianti festaiole per cotechino e zampone

Come farcire il Panettone Gastronomico per Natale

Il Pandoro in mille modi: le creme per farcirlo

Biscotti natalizi di tutti i colori

Cookies per il Natale

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.