Le noci: semi oleosi gustosi e salutari

noci-ricette-cucina-frutta-seccaLa noce (Juglans Regia) è il frutto oleoso (più correttamente seme oleoso), dell’omonimo albero del noce. Di tutta la frutta secca, le noci sono le mie preferite non solo per il loro gusto piacevole e stuzzicante ma, soprattutto, per le loro proprietà nutrizionali.

Le noci posseggono interessanti proprietà e sono ottime come spuntino gustoso e salutare, da apprezzare a metà mattinata o a metà pomeriggio, magari insieme allo yogurt, o in qualunque momento della giornata. Uno spuntino a base di noci è indicato anche per i bambini, eventualmente da preferire alla classica merendina pre confezionata.

Essendo molto caloriche, si consiglia di non eccedere nel consumo di noci: tre o quattro noci costituiscono la razione giornaliera raccomandata. Come per tutti i vegetali, è preferibile consumare le noci entro poco tempo dalla loro raccolta. E’ possibile conservarle a lungo ma, data la loro oleosità, il passare del tempo facilita e aumenta un eventuale irrancidimento.

Proprietà delle noci

Le noci contengono oltre a carboidrati, grassi e proteine anche acido ellagico, ottimo alleato per rafforzare le difese immunitarie; acido linoleico ricco di omega 3 (acido grasso polinsaturo che aiuta a combattere la formazione del colesterolo “cattivo”), vitamina A, vitamine del gruppo B, vitamina E con potere antiossidante e una buona percentuale di fibre. Sono presenti anche i seguenti minerali: calcio, ferro, fluoro, fosforo, magnesio, potassio, rame, zinco.

Alle noci si attribuiscono varie proprietà tra cui drenante, lassativa, rimineralizzante, nutriente, energetica (le noci sono alimenti molto calorici, infatti, apportano oltre 600 Kcal per 100 gr. di prodotto secco), vermifughe, digestive, antinfiammatorie.

Si possono consumare in mille modi differenti, nello yogurt, tritate sulla pasta, nelle insalate, nei dolci.

Dalle noci si ottengono due preziosi oli: olio di noce (ottenuto dai gherigli) e olio di mallo di noce (ottenuto dal mallo). L’olio di noce è un ottimo alleato contro l’invecchiamento cutaneo e, pertanto, è ampiamente sfruttato nel settore cosmetico ed estetico, mentre, l’olio del mallo di noce è impiegato nel campo dei prodotti solari, poiché favorisce l’abbronzature della pelle.

Barbara

Leggi anche:

La cannella...non solo nei dolci!

Corbezzoli sotto spirito e crema di corbezzoli

Come farcire il Panettone Gastronomico per Natale

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.