Yogurt fatto in casa: ecco come fare

yogurt fatto in casaLo yogurt è un alimento a base di latte fermentato classificato tra i latticini che si può trovare in tutti i banchi frigo del supermercato. In questo articolo però vogliamo spiegarvi come fare un ottimo yogurt naturale a casa vostra.

Preparare un yogurt a casa propria non è così complicato  e tutto ciò che serve è un buon latte fresco e due culture batteriche vive, il Lactobacillus bulgaricus e lo Streptococcus thermophilus, microrganismi che trasformano il latte, attraverso la fermentazione, in yogurt.

Questi microrganismi hanno un’attività benefica sul nostro organismo e lo yogurt, rispetto al latte, risulta anche molto più digeribile.
Fare lo yogurt in casa può essere inoltre divertente ed educativo per i vostri bambini oltre  che sicuramente più economico visto che con un litro di latte si ottiene circa un chilo di yogurt con una spesa di circa 1,50 euro contro i circa 4 euro al kg per uno yogurt pronto al supermercato.

Vediamo come procedere per ottenere un ottimo yogurt casalingo, vi serve:

  • un contenitore opaco di plastica per alimenti o di vetro, con coperchio, con capacità superiore a 1 litro. 
  • latte fresco intero (consigliamo il latto crudo preso direttamente nei distributori nei pressi delle stalle)
  • 1 bustina di fermenti lattici (Lactobacillus termophilus e Streptococcus bulgaricus)
  • forno casalingo

yogurtIl procedimento di base per fare 1 kg di yogurt fatto in casa:

  • Riscaldare un litro dl latte a 90 gradi in una pentola. Questo procedimento uccide qualsiasi microbo, agenti patogeni, muffe e spore. Il riscaldamento del latte serve anche a creare anche uno yogurt più denso modificando la struttura delle proteine. Una volta portato ad ebollizione, lasciare sul fuoco al minimo per almeno 15 minuti, mescolando ogni 5 minuti senza raschiare il fondo. Chi vuole uno yogurt più denso può lasciare sul fuoco qualche minuto in più.

  • Raffreddare il latte portandolo a 40 gradi mettendo la pentola a raffreddare per circa 10 minuti dentro il lavello riempito con acqua fredda, mescolando di tanto in tanto, fino al raggiungimento di una temperatura di circa 40 gradi (verificare con un termometro da cucina a lettura istantanea).

  • bifidoTirar fuori dal lavello e filtrare lo yogurt con un colino per eliminare i grumi in un contenitore opaco di plastica per alimenti e aggiungere 1 bustina di fermenti lattici acquistati su internet o in erboristeria o in alternativa 3 cucchiaini di yogurt bianco già pronto. Attenzione ai gradi, non inserire i fermenti se la temperatura super i 40 o ucciderete i lieviti.

  • Mescolare bene lo yogurt così da diffondere i batteri buoni e procedere poi alla fermentazione posizionandolo il contenitore chiuso ermeticamente al centro del forno per almeno 3 o 4 ore ad una temperatura costante di 40 gradi. Se dopo 3 ore la consistenza è ancora liquida, lasciare per un'altra ora.

  • Mettete quindi in frigorifero il contenitore per almeno 12-18 ore, finché il vostro yogurt non si è completamente raffreddato e consumatelo entro 10 giorni.

Se si vuole Yogurt con la presenza di frutta, la cosa migliore è quella di aggiungere personalmente frutta fresca. Altro discorso importante da fare sono i pro biotici, che è buona cosa aggiungere agli altri, e sono il Bifidobacterium BB12, il Lattobacillus paracasei e il Lattobacillus rhamnosus, che agiscono positivamente sulla flora intestinale.

Va da sé che iniziare con i migliori ingredienti di qualità ti assicura il miglior prodotto finale di qualità. Buono Yogurt!!!

Consigli utili:

Latte: non usare latte a UHT (a lunga conservazione, perché i conservanti uccidono i batteri buoni)

Prossimi yogurt: per evitare di acquistare nuove bustine di fermenti lattici, una volta fatto il vostro primo yogurt, riempite un vassoietto del ghiaccio e mettetelo a congelare, avrete dei cubetti di yogurt attivo (3 cucchiaini ogni cubetto) che vi serviranno per attivare il prossimo latte caldo.

 

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.