• Home
  • La Grande Milano
  • Dialetto

uomini milanesi1800Dialetto milanese

Il DIALETTO MILANESE, la storia della lingua milanese, canzoni popolari milanesi, i numeri in milanese, i proverbi milanesi, i modi di dire,  frasi "colorite", filastrocche ed altro ancora.

Il dialetto milanese ha origini latine, ma include molti termini di derivazione austriaca, francese, gallica, longobarda, spagnola. Questa sezione nasce con lo scopo di mantenere viva la tradizione culturale popolare meneghina che deve essere tramandata per non dimenticare le nostre tradizioni e la nostra identità. Il dialetto milanese è chiamato meneghino dalla parola domenichino che stava ad indicare la lingua parlata dai dominici, cioè i sottoposti del dominus (il signore), quindi tutte quelle persone che per la loro condizione sociale non parlavano correntemente la lingua ufficiale, il latino, parlato dalla nobiltà.

Dialetto milanese: tradizioni meneghine rispolverate da MilanoFree.it

carlo porta
Carlo Porta

Poeta milanese vissuto nella seconda metà del settecento, è stato uno dei massimi esponenti della poesia dialettale

QUAND VEDESSEV ON PUBBLEGH FUNZIONARI
Quand vedessev on pubblegh funzionari
a scialalla coj fiocch senza vergogna,
dìsii pur che l'è segn ch'oltra el salari
el spend lù del fatt sò quell che besogna. Quand sevessev del franch che all'incontrari
Nol gh'ha del sò che i ball ch'el ne bologna,
allora senza nanch vess temerari
dìsii ch'el gratta, senza avegh la rogna.Quand intrattant ch’el gratta allegrament
Vedessev che i soue capp riden e tasen,
dìsii pur che l'è segn che san nient.Ma quand poeu ve sentissev quaj ribrezz
Perché a dì che san nient l'è on dagh dell'asen,
giustamela e disii che fan a mezz.

Lingua

LA LINGUA MILANESE GRAMMATICA MILANESE I NUMERI IN MILANESE
CANZONI MILANESI FILASTROCCHE MILANESI PROVERBI MILANESI
DETTI MILANESI Gergo milanese e parlar furbesco Parolacce in dialetto milanese

Tradizioni

Storia di Milano
Alla Darsena RICETTE MILANESI
PERSONAGGI STORICI Le vecchie osterie di Milano
ANTICHI MESTIERI LOMBARDI
I Martinitt LEGGENDE Uno stendardo dell'età del Ferro
Un tipo silenzioso IL BISCIONE MILANO ESOTERICA

Carlo Porta: La nomina del cappellan

Questa poesia di Carlo Porta, scritta nel 1819, è uno dei ritratti più acidi ed impietosi della nobiltà milanese ai tempi della Restaurazione. Sotto la semplice trama, relativa alla nomina del nuovo Cappellano di una ricca Marchesa che avrà un esito...

La sciora e la serva

Una storiella dialettale che parla di una Signora e della sua Serva:   Ona volta, gh’era ona sciora, che la gh’aveva in cà ona serva; e l’era tant avara! La voreva minga dagh de mangià. E, ona volta, la s’è amalada sta serva, e la s’è ciappaa...

Gergo milanese e parlar furbesco

Un aspetto interessante nella storia dell’umanità è sicuramente quello attinente il linguaggio. Non è mia intenzione scriverne qui la storia, anche perché bisogna esserne all'altezza, per cui, più modestamente, mi limito a considerarne un aspetto,...

El Strascee

C’era una volta… Molto spesso le storie iniziano così e, per la storia che vi voglio narrare, l’inizio è proprio questo, infatti, quanto intendo raccontarvi risale al tempo della mia infanzia, ossia più di cinquant’anni...

Copyright © 2006 - 2020 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964