I tusan de Milan

I tusan de Milan, 1932 (Le ragazze di Milano)

Testo

I tusann de Milan che bellezza
g'han la bucca che par un bel fior
se te dann un basin che dulcezza
te va giò tutt in gola el savor.
Se te guarden cui eucc de sgalisa
o te parlen pian pian del so amor
ti te sentet el coeur come un matt a ballà
e te cantet de felicità.
Gheè vegnù de gran moda sposass
cont la dona straniera de class
che la parla con l'erre strisciada
come i noster gagà de strapazz
A stì don che te parlen frances
preferissi i tusann milanes
I tusann de Milan che bellezza
g'han la bucca che par un bel fior
se te dann un basin che dulcezza
te va giò tutt in gola el savor.
Se te guarden cui eucc de sgalisa
o te parlen pian pian del so amor
ti te sentet el coeur come un matt a ballà
e te cantet de felicità.
Quand la festa t'i vedet passà
tutt in ghinghi che van a ballà
hinn allegher per tutta la strada
ed in coro t'i sentet cantà i canzon
che sospiren d'amor
che se scriven apposta per lor


Vedi anche la sezione sul DIALETTO MILANESE

Copyright © 2006 - 2020 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964