Un incontro alle Colonne di San Lorenzo

poesia-oliverChi risiede a Milano o ha comunque visitato la città, sicuramente gli sarà capitato di percorrere Corso di Porte Ticinese, arrivando così alle colonne di San Lorenzo poste davanti alla Basilica di San Lorenzo.

Ebbene, un inverno di molti anni fa, quando Milano è stata imbiancata da quella copiosa nevicata che ha messo in difficoltà la città, mi sono trovato verso le 17 e trenta, proprio a percorrere, ovviamente a piedi, proprio il Corso per raggiungere la Via Torino.

Appena prima di iniziare la traversata delle colonne, la mia attenzione è stata attirata da quella santellina, dove è presente Gesù Crocefisso, non era la prima volta che mi capitava di vederlo, ma quella volta, non chiedetemi il perché, forse l’atmosfera creata dalla nevicata, ho sentito in me un sentimento di tenerezza. Non un fiore, un lumino, nulla!

La gente che passava era tutta presa dalla fretta e dall’attenzione di dove poggiare i piedi. D’improvviso ho sentito la necessità di dirgli qualcosa, ho preso la mia piccola agendina e la penna, che porto sempre con me, ovunque vado, e mi sono abbandonato a scrivere ciò che sentivo nell’animo.

Quello scritto, in forma di poesia, l’ho sempre conservato, e oggi voglio renderlo pubblico tramite MilanoFree. È in dialetto milanese, poiché quando il mio animo ribolle, il meneghino è la prima forma d’espressione. La poesia non ha titolo, ognuno, nel leggerla, può dargli il titolo che preferisce.

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.