Corona(VS)Comics 2020

virusLa recente emergenza sanitaria ha portato al rinvio di molte manifestazioni dedicate al mondo del fumetto. Per reagire a questa limitazione, che ha imposto a molti editori di rinunciare alle loro anteprime e presentazioni, It Comics, sotto la direzione artistica di Rosa Puglisi e Fabiano Ambu, ha ideato Corona (VS) Comics!. Si tratta d un salone del fumetto on-line che permette al pubblico di trovare un punto d’incontro senza il rischio di contagio nel segno del motto #iorestoacasa che per l’occasione si coniuga in #iorestoacasacolfumetto.

Come nasce Corona(VS)Comics! 

L’organizzazione del Corona(VS)Comics! nasce dall’esigenza di adattarsi alle limitazioni imposte dall’emergenza sanitaria in corso senza rinunciare al nostro lavoro” dicono Fabiano Ambu e Rosa Puglisi (Vorticerosa), direttori artistici della manifestazione.

Il titolo della manifestazione, perché ci piace considerala proprio così, è stato scelto proprio per esorcizzare con linguaggio fumettistico le paure e timori che in questi giorni stanno drasticamente cambiando le nostre giornate nella speranza di riuscire a debellare questa minaccia prima possibile per tornare alla normalità. Nel mondo dei fumetti arriva sempre un eroe, super o buffo non importa, che mette a posto tutto: noi, in attesa che arrivi, abbiamo pensato a questa soluzione, una piattaforma che permette agli editori e agli autori di incontrare virtualmente, e quindi nel totale rispetto delle direttive in corso, il loro pubblico per presentare il risultato di mesi di duro lavoro che a causa del rinvio di molti appuntamenti fieristici programmati in queste settimane rischierebbe di andare perduto”.    

L'evento on-line

Dal 25 al 28 marzo, dalle 10 alle 20, sulle piattaforme social di It Comics (Twitch e Facebook) ci saranno 30 autori e editori che si alterneranno per presentare le loro novità editoriali per la prossima stagione. Tutto sarà realizzato tramite video e dirette dalle loro redazioni e abitazioni.

Parteciperanno Astorina, Bugs Comics, CUT UP Publishing, Midiam Comics, Sbam! Libri, Poliniani editore, 001 edizioni; Fabiano Ambu, Sergio Algozzino, il Baffo, Barbascura X, Francesco Barcella De la Vega, Alessandro Bocci, Moreno Burattini, Antonello Catalano, Marco Checchetto, Alberto Corradi, Alex Dante, Giuseppe Di Bernardo, Don Alemanno, Daniele Favero, Gea Ferraris, Stefano Landini, Alberto Locatelli, Francesco G. Lugli, Jose Maniette, Gian Luca Margheriti, Bruno Olivieri, Lucio Parrillo, Fabio Ramacci, Marco Santucci, Maria Laura Sanapo, Laura Scarpa, Claudio Stassi, Marco Rizzo, Luca Strati, Walter Trono, Marco Turini, Vorticerosa.

Ognuno di loro si connetterà sugli indirizzi Facebook e Twitch in diretta per parlare delle proprie produzioni e mostrando in anteprima volumi e tavole.

La mostra Comics contagion 

Come tutti i saloni che si rispettano anche Corona(VS)Comics! propone una mostra, sempre on-line, Comics Contagion. Realizzata in collaborazione con la casa di produzione La Tenda Rossa di Milano e Riccardo Mazzoni, la mostra, coinvolgendo numerosi protagonisti del mondo del fumetto, narra come il fumetto ha raccontato la paura dei virus dagli anni Trenta ad oggi in percorso lungo quasi cent’anni nel segno della paura del contagio.

Nei fumetti troviamo virus reali, come in Crossed, dell’autore meno politically correct del fumetto americano, Garth Ennis, e in Y – L’ultimo uomo, in cui la malattia stermina tutti gli esseri umani di sesso maschile. Il virus è anche pretesto per raccontare la crudeltà e il cinismo presenti negli esseri umani come nel manga Eden: It’s an Endless World. O, ancora, il virus si fa metafora della difficile condizione degli adolescenti come nel capolavoro Black Hole di Charles Burns.

 

Corona(VS)Comics!

Quando: dal 25 al 28 marzo, dalle 10 alle 20.

Dove: sui canali Twitch e Facebook di It Comics.

Partecipazione libera.

 

Leggi anche:

Una giornata ‘normale’ ai tempi del Coronavirus

Il Grande Diabolik profuma di Lambrusco

Coronavirus e tempo ben speso: partecipare a un concorso letterario

Copyright © 2006 - 2020 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964