• EVENTI
  • Estate Sforzesca a Milano: Fabius Constable & Celtic Harp Orchestra in concerto

Estate Sforzesca a Milano: Fabius Constable & Celtic Harp Orchestra in concerto

  • Giovanna La Mura

Sabato 21 Agosto per coloro che rimangono a contemplare la fresca estate milanese che questo 2021 ci sta regalando e green pass permettendo, siamo tutti invitati a partecipare ad un evento unico pieno di musica, passione, poesia e magia. Tutto ciò che l’arte da sola può contribuire a creare.

Alle ore 21 presso il Cortile delle Armi del Castello Sforzesco potremmo assistere al concerto di Fabius Constable & Celtic Harp Orchestra in scena con “Dante’s Dream (il sogno di Dante) - Tutte quelle vive luci”. estate sforzesca2021 1 cs

Il concerto si svolge all’interno della rassegna estiva Estate Sforzesca - La Bella Estate 2021 nell’ambito delle celebrazioni dantesche con il patrocinio del 59esimo Comitato Nazionale per le celebrazioni dei 700 anni dalla morte del sommo poeta Dante Alighieri.

“Dante come non lo avete mai sentito e, probabilmente, come neanche lui avrebbe mai pensato di essere riletto” dal comunicato stampa ufficiale. Questo è l’intento di quello che viene proposto da una delle orchestre d’arpa più famose al mondo che Sabato 21 Agosto ci accompagneranno in un viaggio musicale vivace ed emozionante attraverso l’affascinante percorso poetico dell’immortale Divina Commedia. 

La Celtic Harp Orchestra (abbreviato: CHO) diretta e fondata da Fabius Constable (nome d’arte di Fabio Conistabile) nel luglio del 2002 dopo 10 anni di attività e più di mille concerti tra Asia ed Europa è una delle orchestre d’arpa più riconosciute che vanta il termine di “dispensatori di bellezza” per l’eleganza fuori dal tempo con cui si presenta. 

Il progetto “Dante’s Dream” inizialmente abbinato alle “musiche dall’inferno” dantesco, accompagnato dalla storica voce soprano lirico Donatella Bortone, regista e interprete, è stato ideato completamente dal maestro Fabius Constable più  di vent’anni fa e comprende i passi più coinvolgenti della prima cantica di Dante. 

Quest’opera ha sicuramente superato le aspettative iniziali nel regalare all’inferno una nuova interpretazione in chiave musicale rendendolo un viaggio pieno di sfumature poetiche e sonore che ci connette direttamente con lo spirito più profondo di una musica eterea e antica che parte dal semplice pizzicare delle dita su uno strumento sinuoso, elegante e misterioso qual è l’arpa; strumento che esplora le corde inaccessibili dell’anima.

Il componimento di Dante già da solo riecheggia e rima senza alcun accompagnamento ma molto ben si adatta alla messa in musica del Maestro Constable che con intraprendente genio compositivo sa rendere l’opera nuova, diversa, intrigante come ancora non l’abbiamo immaginata e pronta a veicolare un messaggio che le note cristalline dell’arpa rendono sempre attuale, forte, introspettivo, interpretando aree che ancora ben si adattano a riflette  le colorate frenesie del nostro tempo.

Esistono canzoni che non ci stanchiamo mai di ascoltare, melodie che ripetiamo sempre nella nostra mente e libri, che anche a distanza di anni, desideriamo rileggere nonostante la maturità delle diverse fasi della vita che ci troviamo ad affrontare a discapito dei numerosi cambiamenti in atto in ognuno di noi e, l’opera di Dante, ci permette di tornare sempre a casa con la sua bussola che guida persistentemente la radice della cultura italiana.

Dall’orchestra lariana di arpe più incantevole del mondo ci si potrà fare ammaliare anche per la varietà dei generi musicali proposti che spaziano dalla musica celtica, barocca, al tango, al minimal con note rock e jazz che si adattano a seconda dell’ambientazione affrontata.estate sforzesca2021 2 cs

Il plurilinguismo musicale è il punto più interessante di quest’orchestra che accompagna le composizioni riuscendo a stabilire un legame fluido e coeso tra passato e futuro ed il connubio perfetto tra diversi stili musicali che avvolgono l’ascoltatore a 360 gradi.

Lasciamoci catturare da questo spettacolo multisensoriale che la sensibilità artistica dell’orchestra d’arpa tutta italiana saprà trasmettere con il suo repertorio vasto e originale in grado di unire le culture ed i generi musicali in un viaggio a ritroso tra passato e futuro nel sempre contemporaneo sogno di Dante.

Per prenotazione biglietti: www.mailticket.it

Tel: 02 80 88 80 63

Per maggiori informazioni sui concerti della Celtic Harp Orchestra: www.arpaceltica.com

 Canzoni dell'emigrante: dall'Italia verso un futuro migliore

Eventi per il weekend a Milano: Spider-Man Day e Lodi

 

Copyright © 2006 - 2021 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964