• Home
  • EVENTI
  • La Scuola dei Quartieri: a Milano il nuovo bando

La Scuola dei Quartieri: a Milano il nuovo bando

scuola quartieri bando milanoFino al 14 dicembre 2020 è possibile partecipare al terzo bando della Scuola dei Quartieri indetto dal Comune di Milano.

Scuola dei Quartieri

"Un percorso innovativo, che contribuisce a generare cittadinanza attiva, partecipazione ed autonomia lavorativa", Sono queste le parole più significative dell'assessora alle Politiche per il lavoro Cristina Tajani, alla presentazione del nuovo bando il 5 ottobre scorso. 

Attivo dal 2019, la Scuola dei Quartieri, è un'iniziativa voluta dal Comune di Milano  in collaborazione con una rete di organizzazioni attive sul territorio, per sostenere e far nascere progetti e servizi utili alla comunità in aree periferiche della città.

Il bando di questo autunno, è incentrato su quattro aree che comprendono i seguenti quartieri: Lorenteggio, Giambellino, Corvetto, Rogoredo, Gallaratese, Lampugnano, San Siro, Bovisa, Niguarda, Affori e Dergano.

come partecipare

Per ognuno di questi quartieri, un gruppo formato almeno da due persone che siano cittadini dell'Unione  europea o stranieri con regolare permesso di soggiorno, può presentare il proprio progetto. L'idea deve essere qualcosa di originale, che coinvolga la comunità e possa servire a migliorare la vita del quartiere stesso. 

I migliori tra i progetti presentati, tramite una graduatoria, potranno accedere ad una selezione avanzata, aver la possibilità di seguire un percorso di formazione di 10 settimane,  ed ottenere una "Borsa di progetto" fino a un massimo di 25 mila euro da utilizzare per l'avviamento dell'attività.

I vincitori della scorsa edizione

Il secondo bando della Scuola dei Quartieri chiuso a giugno di quest'anno, ha visto vincere il progetto Riselda, un'idea innovativa per differenziare i rifiuti solidi urbani e premiare anche economicamente i cittadini più virtuosi. Tra gli altri progetti che hanno completato il percorso di formazione avanzata supportati da docenti di design, esperti di incubazione ed innovazione sociale, citiamo Storybe, Forno Condiviso e Memorabilia.

Il primo è un collettivo di professionisti indipendenti dell'immagine, che offrono le loro competenze professionali per sviluppare progetti artistici nell'area di Giambellino. Forno Condiviso, è l'idea di un panificio che possa diventare luogo di aggregazione per il Corvetto, mentre Memorabilia vuole essere una sorta di archivio della memoria storica degli abitanti del Lorenteggio.

Appuntamento di approfondimento del bando

Chi fosse interessato ad approfondire, potrà partecipare ad un laboratorio online dal titolo "incontra la comunità", rivolto in particolare a chi vuole proporre le proprie idee nell'area Niguarda-Cà Granda. Si terrà la sera del 18 novembre e ci si potrà confrontare con chi già opera nell'area e porta avanti progetti in ambito sociale.

Per maggiori informazioni, dal sito "La Scuola dei Quartieri", è possibile scaricare il bando integrale.

 

Leggi anche:

Ristorazione: a Milano alcune attività reagiscono alla crisi

Startup per Milano 2020: finanziamenti a fondo perduto per idee innovative

Artigiano in Fiera 2020? Si ma online

Copyright © 2006 - 2020 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964