Streghe a Milano

stregheFra le più antiche testimonianze di streghe a Milano appaiono gli atti del processo a Sibilla Zanni e Pierina Bugatis, condannate alla pena capitale nel 1390 e arse in piazza Sant'Eustorgio perchè accusate d'aver partecipato a dei "sabba", messe nere ed assemblee di streghe nella zona dell'attuale Porta Romana, ove un tempo c'era una foresta, e precisamente in via Laghetto 2, dove la leggenda posiziona la residenza di una fatucchiera che comandava altre streghe del Verziere.

L'esecuzione più famosa che la storia ricorda fu quella di Caterina dei Medici, accusata dal Senatore Alvisio Melzi, di avergli procurato un maleficio.

Caterina dei Medici, logorata dalle torture, confessò di essere colpevole dei più gravi delitti e di aver venduto la sua anima al demonio, con la conseguenza di essere condannata al rogo in Piazza Vetra a Milano.

L'ultima esecuzione di una "presunta strega" a Milano risale al 12 novembre 1641 quando in piazza Vetra, Anna Maria Pamolea e la sua domestica Margarita Martignona, furono strangolate e arse sul rogo.

In quell'epoca la Chiesa era inflessibile con la stregoneria, o meglio... presunta tale!

Vai alle Leggende di Milano

Il diavolo di Porta Romana

Milano inquietante: la classifica dei 5 luoghi più spaventosi della città

Seguici su Facebook

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.