Video sui sotterranei del manicomio abbandonato di Mombello (Monza)

manicomio-mombelloNoto per essere l'ex ospedale psichiatrico a nord di Milano ed oggi meta di esploratori ed amanti del mistero, villa Pusterla Crivelli Arconati cela un reticolo di cunicoli di varia estensione e lunghezza, al di sotto del suo ampio parco.

Realizzata forse già nel XIV secolo, la costruzione nobiliare appartenne ai nobili Pusterla che la utilizzarono come palazzo-fortezza e, solo successivamente, passò alla famiglia Arconati.

Nel Settecento fu ricostruita con le fattezze visibili oggi e con un grande giardino all'italiana.

Pochi mesi fa due associazioni di ricerca speleologica, i TeSES e il Geographical Research Association, si sono cimentati alla scoperta delle cavità nascoste e sotterranee visibili in questo filmato: http://www.youtube.com/watch?v=-q5nLQAz_9U 

Qui, secondo la leggenda, Napoleone Bonaparte fece scavare una misteriosa via di fuga mentre vi morì più tardi, nel 1942, il primogenito di Benito Mussolini, Benito Albino.

Si trova anche che un pozzo profondo circa trenta metri che, sempre secondo la leggenda, avrebbe occultato i resti umani di macabri esperimenti eseguiti sui pazienti malati di mente.

 

BIBLIOGRAFIA:

Patrizia Ferrario, 2001, Nobili Dimore. Le residenze storiche a Limbiate e Mombello.

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.