• Home
  • LOCALI
  • A Milano il Crazy Cat Café: il primo locale che fa le fusa

A Milano il Crazy Cat Café: il primo locale che fa le fusa

crazy cat cafe milanoSapevate che le fusa dei gatti fanno bene al cuore e all'umore?

Ecco un motivo in più per visitare il Crazy Cat Café: un bar dedicato agli affascinanti amici baffuti, che aprirà venerdì 23 ottobre a Milano, in via Napo Torriani, 5 (zona Stazione Centrale).

L’idea è nata a una giovane coppia di stampo milanese: Alba Galtieri e Marco Centonza. Galeotto fu un viaggio in Giappone, precisamente ad Osaka – quando i due ragazzi sono intercorsi in un classico neko café: “Siamo rimasti molto colpiti e abbiamo pensato che ci sarebbe piaciuto aprirne uno simile nella nostra città”.

I neko café sono dei locali pensati apposta per ospitare i felini: gli abitanti delle grandi città in Giappone vivono in appartamenti dagli spazi molto ridotti, pertanto in pochi possono concedersi il lusso di godere della compagnia casalinga di un gatto. Per questo, i giapponesi, dopo la Samsung e la Toyota, hanno escogitato la formula dei neko café – per potersi assicurare la soffice compagnia felina, senza porsi problemi di spazio.

 

Dopo lo strepitoso eco che hanno avuto le fusa di locali simili a Torino e a Roma, finalmente il Crazy Cat Café alza la claire all'ombra della Madonnina.

Patti, Freddie, Bowie, Elvis, Nina e Blondie sono gli altisonanti nomi dei sei splendidi padroni di casa: sono tutti trovatelli, randagi salvati dalla strada, cui è stata data una seconda chance per godere dell’affetto di una famiglia.
Uno dei mici che abbiamo adottato, Freddie, ha perso un occhio: con la sua presenza vogliamo spiegare che tutti gli animali possono condurre una vita normale. Anzi, lui è il più intrepido della famiglia!”

locali gatti milanoNel locale – organizzato rigorosamente a misura di micio, con tutti i tiragraffi, percorsi ad hoc, angoli relax, cibo e lettiera, del caso – bisognerà adottare un comportamento rispettoso nei confronti degli amici a quattro zampe: non si potrà dargli del cibo, bisognerà mantenere un tono di voce consono, non sarà possibile scattare fotografie con il flash, bisognerà rispettare i loro momenti di riposo senza stressarli.

L’augurio è di creare un punto d’incontro tra umani e gatti, incoraggiando e sensibilizzando sul tema delle adozioni – a questo proposito è stata istituita una bacheca dedicata agli annunci di mici in cerca di una casa.

Nel Crazy Cat Café sarà possibile gustarsi un cappuccino fumante, con brioche e fusa annesse; ma anche ascoltare musica, chiacchierare, leggere un buon libro: il tutto sempre con un gatto nei dintorni (quando non direttamente accoccolato sulle gambe).

Dal 23 al 25 ottobre sono in programma tre giorni di presentazione: gli ingressi sono liberi (con consumazione), seppur monitorati per evitare situazioni di sovraffollamento, e saranno previsti piccoli omaggi dedicati agli amanti degli animali.

Alexia Altieri

Vai alla sezione sui Locali di Milano

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.