• Home
  • LOCALI
  • Circolo Magnolia: la nuova campagna di raccolta fondi

Circolo Magnolia: la nuova campagna di raccolta fondi

magnoliasifaintantiLe migliori serate milanesi? I concerti più esaltanti? La gente più easy? Il prato più verde?  In una parola: Magnolia. Chi almeno una volta non ha fatto quattro salti nel locale dove tutto può succedere? Come nel film omonimo di Paul Thomas Anderson quando all'improvviso piovono rane, dal Circolo più famoso di Milano c’è da aspettarsi  di tutto e spesso anche di più. “Magnolia si fa in tanti” è infatti la nuova iniziativa del Circolo capitanata da Andrea Pontiroli, “il Poncho” per gli amici ma anche per tutti gli altri.
 
Ma partiamo dal principio. Forse non tutti sanno che...
Nel 2005 un gruppo di giovanotti recupera uno stabile abbandonato nel bel mezzo di un parco proprio accanto all’Idroscalo, in una zona periferica di Milano, lontano dalle mode e dalle passerelle fighette che cambiano come tira il vento. Uno spazio distante dalla Madunina ma musicalmente vicinissimo alle tendenze di tutta Europa.
Dal 2005 gli anni sono passati, i ragazzi sono diventati uomini con la barba e quel capannone fatiscente con intorno un po’ di verde è diventato uno dei principali circoli musicali di tutta Italia. Chi ci sperava? Questa è la dimostrazione che al Magnolia tutto può succedere!
 
E’ importante sapere che il Circolo non è una proprietà privata, ma uno spazio pubblico, un’associazione culturale no profit con l’obbligo di investire i proventi delle proprie attività. E così è stato: negli anni, oltre al sostentamento della struttura, la sua cura e la manutenzione, il Circolo Magnolia ha investito nel lavoro, negli impianti, in energia pulita e soprattutto nella variegata programmazione musicale.
 
magnoliatuttopusuccedere
Oggi la campagna “Magnolia si fa in tanti” chiede supporto a tutti per poter avviare il progetto di completamento dei lavori: obiettivi artistici e strutturali d'avanguardia, barriere acustiche e illuminazione a led, innovativi sistemi di riscaldamento e raffreddamento, sostituzione della pavimentazione e rifacimento delle facciate in collaborazione con tre università milanesi: il Politecnico, il Dipartimento Acustica Ambientale dell'Università Bicocca e l'Accademia di Brera.
 
Il costo totale dell’intero intervento è di 300.000 Euro: il Circolo infatti investirà 255.000 Euro mentre i restanti 45.000 Euro è speranza, sogno e sfida, che a metterli saranno  tutti coloro che nel Circolo Magnolia c'hanno visto e ci vedono una bella storia. Per arrivare alla cifra totale il locale sta tentando la strada del finanziamento attraverso il crowdfunding, tipico del web, un metodo che si avvale di donazioni dirette in cambio di una ricompensa simbolica ma divertente ed originale.
Una novità che arriva da oltreoceano resa nota addirittura dal presidente Barack Obama il quale ha costruito la propria campagna elettorale grazie alle offerte provenienti dai suoi elettori. Sorprendente il funzionamento che impone il raggiungimento dell'intera cifra entro il 26 ottobre, diversamente tutto ciò che è stato donato verrà restituito. Questo fa onore ai ragazzi del Circolo che si dimostrano ottimisti e super fiduciosi.
Pin It