Operazione seggiolone

locali seggiolone bambiniLa città di Milano, si sa, è stracolma di esercizi commerciali, di bar, di ristoranti e di locali. Ce n’è per tutti i gusti e soprattutto ora che per la crisi (e anche a causa di qualche esperimento non ben riuscito) molti locali e negozi chiudono, le nuove aperture offrono solitamente servizi variegati e originali: free wi-fi, riviste in consultazione, giochi di società e altro ancora.

Quello che a volte magari sfugge ai clienti più giovani, è la mancanza di un servizio tanto banale quanto facilissimo da fornire: un seggiolone per i bambini.

Partiamo da un presupposto. Non è molto facile, quando si esce a Milano per fare un aperitivo, trovare mamme con bambini o famigliole al completo che mentre bevono un cocktail tengono anche a bada il proprio pargolo. Sappiamo bene che in altre città, come ad esempio quelle del Nord Europa (Berlino, Stoccolma, Copenhagen) vi è una cultura totalmente diversa e non è raro trovarsi a bere una birra al fianco di una giovane coppia con bambino. Le culture e i modi di educare i figli sono sì molto diverse, ma è anche diverso il servizio offerto dai ristoratori e dai proprietari di bar e locali. Al Nord, infatti, non è affatto raro entrare in un bar e trovare un rifornimento di giochi per bambini, il fasciatoio in bagno e… un seggiolone per tenere a tavola con sé i bimbi più piccoli.

Anche a Milano qualcosa si sta muovendo, e per questo è stato avviato il progetto “Operazione seggiolone”. Collegandovi al sito milanificio.it (di cui spero di parlarvi presto), potete accedere all’operazione in cantiere e dare il vostro contributo. Il progetto, infatti, è costituito da un’unica e semplicissima idea: degli adesivi (che potete ritirare nella sede di Milanificio o stampare voi su carta adesiva), con un disegno di un bambino piccolo in un seggiolone e la scritta “Io qui posso sedermi”. Quello che si chiede ai cittadini che vogliono partecipare attivamente alla creazione di una “Milano diversa” è di stampare alcuni di questi adesivi e portarli sempre con sé. Se dovesse capitare di trovarsi in un locale dove è offerto questo servizio, non si farà altro che chiedere gentilmente al proprietario del locale se vuole attaccare alla vetrina questo adesivo. Un vantaggio per lui (in termini di visibilità, potrà attirare più clienti interessati a questo servizio), ma soprattutto un vantaggio per chi non vuole passare il tempo col proprio bimbo solo a casa o al parchetto. Portarlo in mezzo al mondo fin da piccolo non è mica male, ma vuoi mettere il fastidio di rimanere tutto il tempo nel passeggino o in braccio ai genitori?

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.