• Home
  • MODA
  • Altaroma Runway 2020: cosa ci aspetta nei tre giorni capitolini

Altaroma Runway 2020: cosa ci aspetta nei tre giorni capitolini

  • Agnese Pasquinelli

altaroma fashion instaConosciuta in tutto il mondo per essere la madre degli stilisti emergenti e promotrice delle eccellenze Made in Italy, Altaroma si destreggia nel panorama mondiale facendo attività di scouting e formazione al fine di supportare giovani brand e talents.

Noti sono progetti quali Fashion Hub, Who is On Next? e Showcase, costantemente impegnati a valorizzare i designer indipendenti o le piccole attività di sartoria senza le quali il Sistema Moda Italia si sarebbe arenato.

September Issue, le novità della tre giorni capitolina

Altaroma, società promotrice di Roma Fashion Week, quest’anno più che mai, nonostante rallentamenti e difficoltà causati dal Covid nell'organizzazione, non si è lasciata trasportare dallo sconforto ed ha già scaldato i motori per l’edizione 2020 che partirà domani 15 Settembre sino al 17. Roma, la Signora delle città, ha messo a disposizione le sale e giardini del Palazzo Brancaccio, gli spazi Field, la “Galleria Incinque” del Rione Monti e “il Margutta” della storicissima via romana per presentare le collezioni della prossima stagione e le sfilate. Nell'era del digitale non poteva, inoltre, mancare la possibilità di seguire sulla piattaforma online digitalrunway.altaroma.it tutti gli eventi e offrire la possibilità a buyer, designer e giornalisti di continuare ad interagire tra loro durante l’intero mese di settembre e ottobre. 

Silvia Venturini Fendi, fedelissima e fiera della sua città, ha spiegato come con l’impegno di tutti si è riusciti a portare a termine questo lungo processo in grado di colorare ancor di più i cieli di Roma. La magia che ruota attorno alla Fashion Week Romana è dinamica e irrefrenabile; i giovani talenti, i designer emergenti ma anche gli studenti che guardano con gli occhi dell’amore l’enorme lavoro che c’è dietro un semplice abito, avranno la possibilità di godere una full immersion di tre giorni tra workshop e appuntamenti. La Venturini Fendi ci tiene a far presente il rinnovamento della partnership con Lazio Innova, in grado di assicurare sostegno e sussidi agli imprenditori con una propria produzione, supportandoli in una costante crescita imprenditoriale. La stessa società Lazio Innova, quest’anno ha lanciato Sturup Fashion Academy, un progetto che vede partecipanti 20 studenti (diplomati AS 2029-2020) provenienti dalle Accademia laziali con indirizzo moda, le quali avranno l’opportunità di prendere parte ad un percorso di mentor ship per validare e definire il proprio modello di business e prototipazione, consistente nelle azioni di: product lab e manifattura digitale.

Ricerca degli emergenti e dei valori del Made in Italy

Who Is On Next?

In quest’edizione ancor più che nelle precedenti, la Settimana della Moda di Roma si pone come obiettivo quello di far valorizzare i valori del Made in Italy ed attivare un proficuo processo di scouting per i giovani emergenti. Attività incentivata dalle Istituzioni dei Soci, le quali apriranno con un talk la prima giornata della kermesse. Ad aprire le danze il progetto Who Is On Next? In collab con Vogue. Un’occasione unica per i nuovi talenti, dove avranno la possibilità di presentare, di fronte ad una giuria di esperti le loro creazioni, quest’anno estese anche al mondo Uomo e genderless , i quali dopo un’accurata valutazione decideranno quali sono i brand che otterranno supporto per consolidarsi nei mercati nazionali e internazionali. 

ShowCase

ShowCase è un altro dei progetti che si susseguiranno durante Altaroma, una chance completamente gratuita che consente a 68 giovani designer e brand indipendenti di introdursi nel mercato. In che modo? Con un approccio step by step, confrontandosi durante questi tre giorni con big del settore per studiarne le sfumature e le strategia al fine di implementare il loro business. 

Innovazione ma con uno sguardo ai tempi classici

Tra i numerosi appuntamenti nuovi e talk a catturare l’attenzione dei media saranno le sfilate, anche collettive, di consolidati designer e nuove proposte. Quest’ultima categoria avrà la possibilità di apprendere quante più tecniche e trucchi possibili per imparare a relazionarsi e confrontarsi con ambienti dove la competizione è la conditio sine qua non.

Un 2020 che si è aperto in modo particolare, ha proseguito navigando sopra molteplici difficoltà e sta cercando di ritrovare una sua dimensione dirigendosi verso la chiusura grazie anche alla moda e alle sue iniziative, come Altaroma che si è prostrata a sostegno dei giovani e degli imprenditori. 

Il calendario aggiornato in tempo reale e le relative informazioni in merito agli eventi, in presenza e in streaming, sono disponibili sul sito altaroma.it.

Copyright © 2006 - 2020 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964