• Home
  • MODA
  • Le maxi zeppe: il trend più cool per questa estate 2020

Le maxi zeppe: il trend più cool per questa estate 2020

  • Daniela Carusone
le maxi zeppe estate 2020.jpg

zeppe un must have estivo

Le maxi zeppe must Have di questa estate 2020 svettanti, esagerate, iperboliche: le zeppe di stagione strizzano gli occhi agli anni 90 ma anche ai 70 e ai 40.

Fashion teraphy post lockdown: le zeppe

Gli stilisti le hanno proposte alle grande e in grande. Da Miu Miu a Prada, da Dries Van Noten a Marco De Vincenzo, da Missoni a GCDS. Dopo mesi di lockdown sono loro la fashion therapy di cui abbiamo bisogno. 
Amatissime dalle petite come Salma Hayek, ma non disdegnate nemmeno da chi è altezza Giselle Bündchen, le platform shoes dell’estate 2020 hanno più che mai il compito di risollevare il morale, non solo lo stacco coscia. 

le maxi zeppeZeppe o Espadrillas 

Per chi vuole sentirsi in vacanza anche in città ci sono le espadrillas, dalla zeppa in corda, rafia o juta, quelle con platform in sughero fanno l’occhiolino agli anni 40, raffinate e leggerissime per chi adora il mood rétro , mentre le più pop, stampate a fiori e quadretti ravvivano anche l’outfit più basic.

Come indossare le maxi zeppe 

Ma, come indossare le zeppe, sia nella versione sagomata che flatform, quest’estate? Per chi cerca comfort sempre e comunque, la maxi zeppa colorata va in combo con i jeans. Per un look stravagante e chic al tempo stesso, si può aggiungere un paio di calzini.
Le espadrillas flatform sono il top con prendisole, gonne e abiti bohémien. Siete irrimediabilmente addicted delle 90 vibes? Un sandalo con fibbia monocolore dalla maxi suola indossato con un pantalone a gamba larga, e l’amarcord è servito.

Chi non vuole passare inosservata cominci a fare spazio nella scarpiera: La tua collezione di scarpe estive non può dirsi completa senza che tu abbia (almeno!) un paio di espadrillas di paglia è un paio di maxi zeppe solo in taglia XXL.

Leggi anche:

Copyright © 2006 - 2020 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964