• MODA
  • Nuovo anno nuovo store Vivienne Westwood

Nuovo anno nuovo store Vivienne Westwood

vivienne westwood

La nuova Fashion Street via Vincenzo Capelli, che collega Corso Como a Piazza Gae Aulenti è sempre più colma di grandi marchi. Agli stores Maison Margela, Dsqared2, Moschino, Costume National, Christian Louboutin, Les Hommes, il nuovo anno porta  al n° 4 Vivienne Westwood.

Lo store si sviluppa su una superficie di 80 m² e secondo quanto risulta ospita la collezione di Accessory più le linee Red Label e Man.

Gli arredi della boutique sono realizzati rigorosamente con materiali ecosostenibili.

All'inaugurazione erano presenti molti volti noti: da Nina Zilli con una mantella a stampa scozzese a Elenoire Casalegno in pellicciotto rosa cipria, da Helen Hidding a Eliana Miglio.

Vivienne Isabel Swire o meglio nota come Vivienne Westwood nasce l'8 aprile del 1941.

La passione per la moda fu la madre a trasmettergliela cucendole fin da piccola dei vesti su misura.

Nonostante la sua anima vulcanica la necessità di trovare un "lavoro vero" la porta a studiare stenografia e ad insegnare in una scuola elementare.

Vivienne incarna alla perfezione l'unione tra la moda e la musica.

Nel corso degli anni ha variato spesso negli stili, è passata dal movimento punk-rock al new romantic.

Nel 1981 ci fu a Londra la sua prima sfilata dal nome Pirate e l'anno seguente il 1982 la moda parigina l'accoglie e da allora lei non smette mai stupire.

Nei suoi negozi viene lasciato ai vestiti il compito di esprimere la sua anima, sono eleganti con punte di colore e stravaganze date dagli accessori.

Entrare in un suo negozio è un po' come entrare in favola, è come se d'un tratto si diventasse Alice e il negozio Il Paese delle Meraviglie.

Krizia G. 

Copyright © 2006 - 2021 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964