La Palazzina Appiani

palazzina appiani 1L'elegante palazzina Appiani, risalente agli inizi dell'ottocento, in pieno periodo  napoleonico, è parte dell'Arena Civica Gianni Brera, un grande anfiteatro costruito nel  1807 su modello degli antichi circhi romani, dall'architetto neoclassico milanese Luigi  Canonica.
 
Originalmente era il palco che ospitava la famiglia imperiale francese, e ha una pianta  con una loggia di otto colonne corinzie in granito rosa, mentre dalla parte del parco è a  due piani con un portico a cinque arcate sormontato da una balaustra,collegata alla bassa cinta muraria a bugnato, dove si trova una decorazione che  ricorda i viali alberati che sostituirono intorno alla città i bastioni delle antiche mura spagnole.
 
L'architettura di questa palazzina da una parte ricorda la Roma imperiale, mentre all'esterno,le tipiche ville settecentesche ideate dal Pier Marini. 
 
Il salone d'onore, al primo piano della palazzina, propone un fregio continuo dipinto a monocromo su tutti i quattro lati della sala che rappresenta una solenne processione votiva con un corteo e alcuni giochi, ideata dal pittore Andrea Appiani, all'epoca già noto come il pittore del ciclo dei fasti di Napoleone nella sala delle Cariatidi in Palazzo reale, oggi andato andato perduto.
 
Contrariamente ai fasti che raffiguravano la cronaca militare e civile più recente, il fregio del salone d'onore rcorda il trionfo finale dell'epoca Napoleonica, con un ispirazione evidentissima alla scultura imperiale e romana.

Copyright © 2006 - 2019 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT13181390157 MILANO TORINO PAVIA RIMINI