Palazzo del Senato

buca lettere 1

Il Palazzo del Senato ospita al suo interno l'Archivio di Stato di Milano.

Qui vi sono documenti unici che testimoniano lo straordinario passato della metropoli lombarda, dall'età longobarda fino a quella contemporanea.

L'origine del palazzo del Senato risale al 1608, quando il cardinale di Milano, Federico Borromeo, volle erigere la nuova sede del Collegio Elvetico di Milano. Il progetto venne inizialmente commissionato a Fabio Mangone, capomastro del Duomo di Milano, per poi essere ripreso vent'anni dopo da Francesco Maria Richini.

Il palazzo è costruito in stile barocco con la sua straordinaria facciata dovuta a Francesco Maria Richini e decorata con finestre dai timpani triangolari e curvi rispettivamente al primo e al secondo piano. All'interno del palazzo vi sono due grandi cortili.
Fu sede del Senato durante il periodo napoleonico. Curiosità: la buca delle lettere in facciata è la più antica della città

Via Senato, 10 - 20121 Milano

ORARI:
Da lunedì a giovedì: 08:00-18:00
Venerdì: 08:00-15:00
Sabato: 08:00-14:00

Copyright © 2006 - 2021 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964