• Home
  • MONUMENTI
  • Video inedito. Riapre la cripta di San Bernardino alle ossa

Video inedito. Riapre la cripta di San Bernardino alle ossa

CARTOLINA-SAN-BERNARDINOPuò sembrare un luogo macabro e forse lo è ma se contestualizzato nel periodo della Milano medievale, la chiesa di San Bernardino alle ossa è un prezioso elemento della storia urbana.

Intitolata successivamente a San Bernardino da Siena, celebre predicatore francescano molto vicino ai problemi sociali come l'usura ed il lavoro, questa chiesa è famosa per la presenza di un ossario e di una cripta in cui sono custodite le ossa dei confratelli Disciplini (fino al 1790): nella sala ipogea si accede tramite una scalinata e vi si trovano seggi ricavati da nicchie murate per alloggiare i resti mortali dei confratelli. Al centro si trova un pozzetto sovrastato da un cippo con croce di ferro.

E' possibile vedere il breve documentario a questo link: http://www.youtube.com/watch?v=Fg0tITCKQBA

L'ossario è del 1210 mentre il santuario risale al 1269 ma la chiesa odierna è del XVII-XVIII secolo, in stile barocco. Le decorazioni interne accentuano la volontà di far riflettere i fedeli sul significato della vita e della morte tramite l'esposizione dell ossa dei defunti.

L'ordine religioso dei Disciplini o Battuti (per la pratica di percuotersi con flagelli a scopo purificatorio) si diffuse tra XIII e XV secolo dalla città di Bergamo. Più volte indagati dall'Inquisizione per eresia, i suoi membri intrapresero azioni di purifica spirituale seguiti dai ceti poveri della società, afflitti dal clima turbolento degli scontri tra papato ed impero e dall frequenti pestilenze.

Questo aspetto di mortificazione del corpo per raggiungere la purezza spirituale si riverbera nelle scelte decorative dell'edificio.

Il video dei TeSES documenta molto bene la recente esplorazione.

Pin It