• Home
  • MUSEI
  • Civico Planetario Ulrico Hoepli: il Planetario di Milano

Civico Planetario Ulrico Hoepli: il Planetario di Milano

planetario milanoIn quest’articolo vi voglio parlare del Civico Planetario Ulrico Hoepli, conosciuto semplicemente come Planetario di Milano. La costruzione sorge in Corso Venezia, 57. Eventuali contatti sono possibili al numero tel. 0288463340, oppure:

c.planetario@comune.milano.it Molte sono le iniziative previste per il prossimo mese di settembre, consultabili vie e-mail.

Il termine planetario si riferisce a uno strumento ottico utilizzato per riprodurre realisticamente la volta celeste su uno schermo di proiezione. È divenuto anche termine per indicare l’edificio che lo ospita. La sua storia inizia con una donazione da parte di Ulrico Hoepli, milanese d’adozione, il quale il 10 luglio 1929 ne fece dono alla città di Milano, che lo inaugurò nel maggio del 1930.

L’edificio, in stile neoclassico, fu progettato dall'architetto Piero Portaluppi, autore di altri interessanti progetti in Lombardia. Presenta una forma ottagonale in muratura, con solaio a cupola emisferica, edificio severo rimarcato dal rivestimento in marmi e pietre naturali. L’area per la costruzione fu donata dal Comune di Milano, che la individuò all’interno dei giardini pubblici di Porta Venezia. Sappiamo che Milano possedeva già un planetario, l’Osservatorio di Brera, che aveva però una succursale a Merate, comune brianzolo in provincia di Lecco, resosi necessaria per eludere l’inquinamento luminoso.

Il Planetario iniziò la sua attività divulgativa e scientifica, che dovette però fermarsi con l’inizio della Seconda Guerra Mondiale, subendo anche, nell'agosto del 1943, un bombardamento che danneggiò la cupola. Nell'aprile del 1949 il Planetario riaprì al pubblico, per chiudere dal 1954 al 1956 per lavori di ammodernamento. Nel 1968 fu sostituito il vecchio modello Zeiss con uno più moderno, definito “ modello IV”, acquistato dalla Carl Zeiss, azienda tedesca attiva a livello mondiale per la produzione e commercializzazione di prodotti ottici. Grazie alla rinnovata attrezzatura e allo sbarco del primo uomo sulla Luna, il Planetario arrivò, siamo nel 1969, a superare le 150.000 presenze. Nel 1980 s’iniziò l’unione al Museo Civico di Storia Naturale, allargando così le sue proposte. Oggi il Planetario di Milano è il più grande esistente in Italia, che annovera ben 100.000 presenze annuali, offrendo, per ogni mese dell’anno, un programma scientifico, culturale, di divulgazione e didattica di tutto rispetto. Dispone anche di un’interessante biblioteca. Il Planetario ospita l’Associazione “Circolo Astrofili di Milano”, che raccoglie gli appassionati di astronomia, che si ritrovano due mercoledì al mese per condividere le loro opinioni e studi inerenti all'astronomia.

Il Planetario offre molte attività per il pubblico, che consistono in conferenze, eventi, manifestazioni, tutti inerenti alla tematica astronomica. Eccone un breve elenco:

  • Osservazioni guidate del cielo. Si svolgono tutti i pomeriggi del sabato e della domenica dalle ore 15,00.
  • Conferenze a tema. Si svolgono tutti i martedì e giovedì sera alle ore 21,00, e sono tenute da astronomi ed esperte, per approfondire particolari temi astronomici.
  • Manifestazioni per bambini e ragazzi/e. L’età consigliata è quella sopra gli otto anni. Con tecniche narrative si cerca di avvicinare i giovani a quest’affascinante materia.
  • Manifestazioni speciali. Spettacoli musicali, teatrali, eventi culturali eccetera. Vi è la traduzione simultanea in lingua dei segni.
  • Attività per le scuole elementari, medie e superiori. È necessaria la prenotazione. Si svolgono da ottobre a maggio.

I costi sono:

  • Biglietto intero, euro 3.00.
  • Biglietto ridotto, sino a 18 anni e da 65 in su, euro 1.50.
  • Per i diversamente abili, biglietto gratuito.

La biglietteria apre 45 minuti prima dell’inizio del programma.

Non è consentito l’ingresso a conferenza iniziata. Le conferenze hanno normalmente la durata di un’ora.

Per contatti: tel. 02-88463340 – dalle 9.00 alle 13.00 – lunedì/venerdì. Oppure mail c.planetario@comune.milano.it - segreteria@lofficina.eu

Queste alcune iniziative per il mese di settembre 2017, il programma completo è consultabile all'indirizzo mail sopra riportato.

  • Alla scoperta di Saturno.
  • Fu un asteroide a distruggere i dinosauri?
  • Un viaggio nella Via Lattea.
  • Stelle e musica: pianeti… che spettacolo!

Spero di aver suscitato un po’ di curiosità, e la voglia di farci una visita, considerato che la nostra Milano, offre anche questa possibilità.

Seguici su Facebook

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.