• Home

Club Dogo disco di platino: "noi siamo il club"

dogo 2Un grazie enorme a tutti,

a chi c'è dall'inizio

e a chi è arrivato in questi ultimi anni.

Domani si stappa a TREZZO #soldout

Jake, Guè e Joe

La prima cosa che ho pensato quando ho visto questo post sulla bacheca Facebook dei Club Dogo è stata: “adesso Joe come fa? Mica può passare un po’ di sbianchetto e correggere il tatuaggio!”. Certo che dev’esser stata una bella sorpresa: se un ragazzo si tatua il disco d’oro è perché è tanto felice e soddisfatto da nemmeno sognarsi di arrivare al platino e invece no, ragazzi avete meritato e guadagnato di più.

       Noi siamo il Club è uscito a giugno dell’anno scorso entrando direttamente alla numero uno nella classifica ufficiale GFK e ora è arrivato fino al tanto sognato traguardo del disco di platino, meno male che “i Club Dogo fanno schifo”, vero Jake? E’ vero che sono degli ottimi artisti, è vero che hanno fatto un’ottima promozione sia su canali media che attraverso i live ma dall’uscita del disco è stato un lavoro incessante a dividersi tra queste mille cose e un “bravi” o “spaccate”, che forse è più in linea, ci sta anche per la resistenza fisica che hanno dimostrato. Negli ultimi nove mesi hanno girato l’Italia in lungo e in largo portando in giro Noi siamo il Club e come una lunga gestazione è finalmente arrivato lui: il disco di platino.

       La cosa ancora più bella è che a chi ha seguito le puntate su MTV di Club Privè, programma in otto puntate che ci porta nella loro quotidianità, sembra quasi di esser lì con loro in questo momento tanto da immaginarsi come l’abbiano presa: ovviamente al Berlin Cafè con Emi lo Zio che innaffia tutti con lo Champagne con indosso il mega grembiule di Batman mentre sua moglie Tati ordina un paio di torte da migliaia di euro (che un po’ di zuccheri fanno sempre bene), Jake che va da una parte all’altra tutto felice con un serpente a cingergli il collo, che fa un po’ freschino ancora, Don Joe e la sua bellissima moglie indaffarati a decidere su come risolvere il problema del tatuaggio, Christian che stempera sempre la situazione con qualche bella battuta giusta al momento giusto, Marcellino che arriva accompagnato solo dal suo cappelino perché, dopo l’usciata infelice di Jake, dubito la sua ragazza voglia ancora di aver a che fare con loro e Guè che, ma Guè dov’è? Ah, già sarà al Pepe Nero.

Avanti così ragazzi e… sempre Dogofieri!

dogo

 

Qui alcune foto della serata di ieri al Live Club di Trezzo D'Adda, come sempre, tutto sold out!

trezzo3trezzo

trezzo5Un ringraziamento speciale a Christian per le fotografie direttamente dal palco, come sempre impeccabile.

 

Nicoletta Crisponi

Copyright © 2006 - 2019 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT13181390157 MILANO TORINO PAVIA RIMINI