• Home
  • La Grande Milano
  • Storia
  • Autostrada del Sole: miracolo italiano

Autostrada del Sole: miracolo italiano

autostrada sole 1Quasi cinquant’anni fa un pugno di uomini e donne diede vita all’Autostrada del Sole, l’A1, il primo vero esempio concreto del miracolo economico italiano.

Tutto ebbe inizio alla fine degli anni Cinquanta, quando i governi delle più grandi nazioni europee decisero di dare una svolta significativa all’economia dei loro paesi con una serie di autostrade che avrebbero avuto il compito non solo di migliorare il traffico, ma anche di velocizzare i trasporti delle merci.

Una delle nazioni che ne aveva più bisogno era proprio l’Italia, che in quegli anni stava lentamente uscendo della crisi economica seguita alla seconda guerra mondiale e che vedeva in un’arteria di scorrimento veloce non solo un modo di accorciare i tempi di trasporto delle merci, ma anche la possibilità di dare spazio a un crescente numero di autovetture.

Dopo un lungo lavoro di preparazione, il 19 maggio del 1956 venne posta la prima pietra dell’Autostrada del Sole, alla presenza di una grande folla e dell’autorità pubbliche, oltre che dell’ingegner Fedele Cova, che aveva lavorato al progetto con la collaborazione della SISI, che aveva in seguito ceduto i diritti degli studi per l’autostrada all’IRI di Francesco Aimone Jelmoni.

Solo due anni dopo, l’8 dicembre del 1958, il presidente del Consiglio Amintore Fanfani e il ministro dei lavori pubblici Giuseppe Togni furono presenti all’apertura del primo tratto dell’autostrada, che andava da Milano a Parma, mentre tra il 1960 e il 1962 vennero inaugurati i tratti da Bologna a Firenze e da Roma a Napoli.

Il 4 ottobre del 1964, con l’apertura del tratto da Chiusi a Orvieto, il cantiere dell’Autostrada del Sole, dopo sette anni, veniva definitivamente chiuso.

autostrada sole 2Alla fine degli anni Ottanta fu aggiunto un nuovo tratto, che da Fiano Romano andava in direzione di San Cesareo, allo scopo di eliminare il difficile passaggio presso il Grande Raccordo Anulare di Roma.

Di conseguenza l’A1 venne unita all’A2 che da Roma si dirigeva a Napoli, mentre i suoi vecchi tratti divennero delle diramazioni.

Oggi l’Autostrada del Sole, che fa parte della strada europea E35 Amsterdam – Roma per il tratto da Milano a Roma e della strada europea E45 Karesuvanto – Gela, continua a collegare i poli dell’Italia, anche se in certi tratti, il traffico crescente e il trasporto su gomma sempre predominante, le hanno fatto perdere la scorrevolezza iniziale.

La storia di quest’opera così importante per l’Italia è stata raccontata da Francesco Pinto nel libro La strada dritta, da cui Rai 1 ha tratto la fiction dallo stesso titolo.

Copyright © 2006 - 2019 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT13181390157 MILANO TORINO PAVIA RIMINI