• Home
  • La Grande Milano
  • Storia
  • Festival di Sanremo: i presentatori dal 1951 ad oggi

Festival di Sanremo: i presentatori dal 1951 ad oggi

baglioni bisioCome ogni anno, ormai dagli anni Cinquanta, con il mese di febbraio la Televisione ci propone la kermesse di cantanti e canzoni dal Teatro Ariston di Sanremo, più noto ai telespettatori come il Festival di Sanremo. In quest'articolo però non voglio parlare ne di cantanti ne di canzoni, ma di coloro che, dal 1951 a oggi hanno presentato e presenteranno il Festival.

Siamo nel 1951, anno in cui inizia la sua storia il Festival, oggi alla settantesima edizione.

Il 1951/1952/1953/1954/1957 è presentato da colui che è stato definito "il re della radio", ossia Nunzio Filogamo, di cui si ricorda il suo debutto come presentatore al Festival con la frase: "Miei cari amici vicini e lontani, buonasera ovunque voi siate!". E' stato un conduttore radiofonico e televisivo, cantante, attore e regista radiofonico italiano.

Nel 1955 la conduzione del Festival è affidata a Fausto Tommei, attore, doppiatore e conduttore in radio. Inizia la sua attività come cantante e attore comico nei teatri di rivista e avanspettacolo e anche all'EIAR ossia la Televisione.

Gianni Agus, grande spalla comica di Totò, Peppino De Filippo, Vianello, Villaggio, presentò il Festival nel 1958. Giovanni Battista Agus, questo il suo vero nome. Dopo aver preso il diploma di ragioniere, Agus si dedicò, riuscendovi benissimo, all'attività filodrammatica.

Nel 1959 è la volta di Enzo Tortora, conosciuto soprattutto per la sua trasmissione di Portobello. Enzo Claudio Marcello Tortora. Conduttore e autore televisivo e radiofonico, giornalista, attore e politico. Di lui si ricorda anche la conduzione della " Domenica Sportiva".

Affiancato da Enza Sampò, siamo nel 1960, ecco Paolo Ferrari, romano. Attore, doppiatore e conduttore televisivo. Ha esordito in televisione già all'età di nove anni.

Il 1961 vede tre conduttori, precisamente Alberto Lionello, Lilli Lembo e Giuliana Calandra. Lionello, attore, doppiatore e conduttore televisivo; la Lembo e la Calandra attrici.

A Renato Tagliani fu affidata la conduzione del Festival nel 1962, affiancato da Laura Efrikian e Vicky Ludovisi. Tagliani fu imprenditore, attore e conduttore televisivo. La Efrikian è stata annunciatrice e attrice, mentre la Ludovisi era una attrice.

E siamo agli anni 1963/1967/1972/1973/1975/1977/1979/1997 che vedono il Festival affidato a Mike Bongiorno, forse il più importante presentatore della televisione italiana. Il suo nome completo era Michael Nicholas Salvatore Bongiorno. Era nominato "il re dei quiz" per le sue tante conduzioni, come ad esempio Lascia o raddoppia? Rischiatutto e altri.

Altro mattatore televisivo è Pippo Baudo, cui furono affidati la conduzione del Festival per gli anni 1968/1984/1985/1987/1992/1996/2002/2003/2007/2008. Giuseppe Raimondo Vittorio Baudo, detto Pippo. Compositore e paroliere, conduttore radiofonico e televisivo.

1969/1970 Nuccio Costa, che oltre al Festival aveva condotto oltre duecento spettacoli per le truppe alleate in italia.

Nel 1971 il Festival è affidato all'attore e regista teatrale Carlo Giuffré. Giuffré attore dalla vocazione comica e grottesca nelle numerosissime sue interpretazioni, sia teatrali che cinematografiche.

Corrado Mantoni conduce il Festival nel 1974. Non solo conduttore radiofonico e televisivo ma anche attore, cantante e paroliere. Corrado, noto anche col nomignolo di "Corima".

Il Festival del 1976 è affidato al disc-jockey Giancarlo Guardabassi, paroliere, cantante e conduttore radiofonico. Molti i suoi testi musicali interpretati da cantanti diversi.

Il 1978 vede la prima donna come presentatrice del festival, si trattava di Stefania Casini. Giornalista, attrice, sceneggiatrice e regista. Laureata in architettura, si dedica anche alla recitazione, e Pietro Germi la vuole nel film "le castagne sono buone".

Claudio Cecchetto, produttore discografico, disc jockey e talent scout, presentò il Festival negli anni 1980 e 1982.

Nel 1983 è l'attore e conduttore televisivo Andrea Giordana affiancato da Isabel Russinova a presentare il Festival. La Russinova, nome d'arte in quanto pseudonimo di Maria Isabella Cociani, ex modella, attrice e conduttrice televisiva.

1986, ecco un'altra donna a condurre il Festival, si tratta di Loretta Goggi, cantante, attrice, showgirl, imitatrice, doppiatrice e conduttrice televisiva.

Cantante e attore spagnolo, Miguel Bosé, conduce l'edizione del 1988. Pseudonimo di Luis Miguel Gonzàles Dominguin, attore, cantante, ballerino, compositore.

Il 1989 è la volta dei figli d'arte, infatti, i conduttori sono: Rosita Celentano, Paola Dominguin, Danny Quinn e Gianmarco Tognazzi.

Johnny Dorelli, conduce l'edizione 1990. Nome d'arte di Giorgio Domenico Guidi. Cantante, attore, pianista, conduttore radiofonico e televisivo.

Il 1991 è affidato a Andrea Occhipinti, ex attore e oggi importante produttore cinematografico.

A Raimondo Vianello, un altro peso massimo della televisione, è affidata la conduzione del Festival nel 1998. Conosciuto per la sua comicità e la capacità recitativa.

1999/2000/2013/2014, la conduzione è affidata a Fabio Fazio, che proveniva dal successo di "Quelli che il calcio".

2001, ecco la terza donna a condurre il Festival, si tratta di Raffaella Carrà, pseudonimo di Raffaella Maria Roberta Pelloni, showgirl, ballerina, cantante, attrice e conduttrice radiofonica e televisiva.

Simona Ventura, spalleggiata da Paola Cortellesi, Maurizio Crozza e Gene Gnocchi, conduce l'edizione del 2004.

2005/2009 il Festival viene affidato a Paolo Bonolis, showman, autore e conduttore televisivo. Conduttore di diversi programmi di successo.

Giorgio Panariello conduce l'edizione del 2006. Attore comico, imitatore, suo cavallo di battaglia è l'imitazione di Renato Zero, showman e regista.

Altra donna alla conduzione del 2010 è Antonella Clerici, la regina della "prova del cuoco" e conduttrice negli anni novanta di programmi sportivi.

2011/2012 il conduttore è Gianni Morandi, all'anagrafe Gian Luigi Morandi. Cantante, cantautore e compositore, attore e conduttore televisivo. La sua canzone d'esordio fu " Andavo a cento all'ora".

Il festival degli anni 2005/2016 fu affidato a Carlo Conti, conduttore radiofonico e televisivo e autore televisivo. Da impiegato bancario a conduttore in una radio locale, iniziando la sua scalata al successo.

2017 riecco Carlo Conti affiancato da Maria De Filippi, ottenendo un ottimo risultato in termini di ascolto.

2018/2019 vede la conduzione di Claudio Baglioni, alias Claudio Enrico Paolo Baglioni, cantautore, musicista e conduttore televisivo.

Questo 2020 è affidato a Amadeus, pseudonimo di Amedeo Umberto Rita Sebastiani, ex disc jockey, showman conduttore radiofonico e televisivo. Il suo inizio è presso una radio locale di Verona.

Leggi anche:

Copyright © 2006 - 2020 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964