• Home
  • La Grande Milano
  • Storia
  • Il biscione, simbolo di Milano

Il biscione, simbolo di Milano

stemma milanoAttualmente il simbolo del Comune di Milano è uno scudo crociato con sopra una corona che ha cinque torri merlate e con gli altri tre lati avvolti da due rami, uno di alloro e uno di quercia. Ma è relegato ormai a "timbro" del municipio o poco più. In realtà il simbolo di Milano è il biscione.

L'insegna ducale che si vede in bassorilievo sul Castello e da altre parti, impresso sui vessilli sventolava sulle mura cittadine di mezza Italia 658 anni fa, quando Milano dominava dal Monferrato a Verona, spadroneggiava in Emilia fino all'Adriatico, dettava legge da Genova alla Toscana, "arrivando" fino a Perugia e minacciando repubbliche potenti come Venezia o signorie come Firenze.
Il Biscione comparve nello stemma dei Visconti intorno al 1100, in sostituzione di sette corone d'oro in uno scudo d'argento che era stata l'insegna nobiliare viscontea fino a quel tempo. Dopo una crociata "el Bissun" si ritrovò in bocca il saraceno (non è un bambino) a significare la forza mangia-arabi dei conti di Angera, che sarebbero divenuti poi duchi di Milano.

biscione milanoInfatti la cosa straordinaria è che non si tratta di un biscione, ma di una spada a biscia che si è via via enfatizzata nella riproduzione sullo stemma. Ricorda la flamberga del paladino Rinaldo, una spada svizzera studiata proprio contro i saraceni.

Vedi anche la Breve storia di Milano

Seguici su Facebook

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.