• Home
  • La Grande Milano
  • Storia
  • NUOVO PAPA: come lo vorrei

NUOVO PAPA: come lo vorrei

vaticanoLe guardie svizzere hanno deposto le alabarde e chiuso il portone di Castel Gandolfo, la Sede Apostolica è ora vacante.
Benedetto XVI, amante dei libri e della musica, ha deciso, un po’ come Celestino V, il primo papa del “Gran Rifiuto”, di ritornare al suo eremo per proseguire i suoi giorni in meditazione.  Il suo è stato  un papato di 8 anni, 8 anni intensi per la storia della Chiesa, che si è vista in molti momenti in un vicolo cieco in cui non poteva più proseguire ignorando i cambiamenti del mondo attorno a lei, e in cui la tecnica di far finta che i problemi non esistessero non funzionava più.  Non so se la scelta dell’emerito pontefice sia una resa nei confronti del mondo vero, così diverso dai libri di teologia a cui era avvezzo, oppure una dimostrazione di quanto sia stato rivoluzionario l’operato di Benedetto XVI, con la sua scelta di mettere di fronte la Curia – un apparato incrostato e incapace di ogni rinnovamento – alla necessità di confrontarsi  con il  mondo di oggi.
E ora che sono stati apposti i sigilli all'Appartamento Pontificio, l’anello papale verrà spezzato, i cardinali si riuniranno in Congregazione Generale fino all’inizio del Conclave, inizia un toto-papa in cui ognuno di noi fantastica sul nuovo pontefice, ed ecco ciò che piacerebbe a me: 7 punti, ognuno dei quali rappresenta un messaggio importante che io – e come me tanti – mi aspetto,  ogni punto potrebbe essere un passo in più per riconquistare la fiducia di tanti … e l’ordine non è casuale.

Vorrei un papa …
•   Che avesse vissuto e non solo studiato la povertà, che non arrivi da un grande palazzo ma da un paese in via di sviluppo;
•    Che mettesse per iscritto: se uno è un pedofilo – prete o meno – va in galera, non in un’altra diocesi!
•    Che riconoscesse che il profilattico è uno strumento medico, che serve a prevenire gravi malattie a trasmissione sessuale … che salva la vita;
•   Che istituisse la “pensione” anche per i papi, visto che coi progressi della scienza potremmo tranquillamente ritrovarci un centenario al soglio pontificio;
•    Che riconoscesse il celibato come una scelta e non un obbligo per gli ecclesiastici, dopo tutto Pietro se aveva una suocera avrà avuto anche una moglie, no??
•    Che pensasse alla possibilità delle donne prete, un po’ di quote rosa darebbero una marcia in più;
•    Con la pelle scura, almeno un pochino.

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.