• Home
  • La Grande Milano
  • Storia
  • Pievi nella provincia milanese

Pievi nella provincia milanese

pieve cesano bosconeIl termine Pieve deriva dal latino "Plebes", col significato di plebe, popolo, gruppo di fedeli, ma anche nell'eccezione di "territorio ecclesiastico" e di "Parrocchia di campagna".

Mentre il termine, in Toscana e in Romagna lo troviamo nel VII e VIII secolo, in Lombardia è presente solo dal IX secolo. La Pieve indica il territorio del contado, che identifica il territorio circostante una città, che faceva capo a un villaggio, ma anche alla "chiesa della plebe". Il legame col territorio e la popolazione era profondo, e queste godevano di un certo prestigio. Nella nostra terra lombarda vi erano molte Pievi così divise:

- Pievi bergamasche, bresciane, comasche, cremasche, lodigiane, mantovane, milanesi, pavesi, tortonesi.

Come si evince, anche Milano possedeva le sue Pievi, sparse su un territorio piuttosto vasto. Riporto l'elenco delle Pievi principali, che a loro volta annoveravano a sé altre località.

  • Pieve di Agliate o di San Pietro, con annesse 24 località.
  • Pieve di Angera o di Santa Maria Assunta, con annesse 12 località.
  • Pieve di Appiano o di Santo Stefano di Appiano, con annesse 22 località.
  • Pieve di Arcisate o di San Vittore di Arcisate, con annesse 10 località.
  • Pieve di Bellano o dei Santi Nazaro e Celso. Comune di Bellano.
  • Vicariato di Binasco, Pieve costituita non solo per l'aspetto religioso, che comprendeva parte dell'antica Pieve di Decimo e parte della Pieve di Casorate. Comprendeva 29 località.
  • Pieve di Bollate o di San Martino, con annesse 12 località.
  • Pieve di Brebbia o dei Santi Pietro e Paolo, con annesse 24 località.
  • Pieve di Brivio o dei Santi Sisinio, Martirio e Alessandro, con annesse 16 località.
  • Pieve di Bruzzano, con annesse 14 località.
  • Corte di Casale, speciale Pieve amministrata dal Ducato di Milano. Annetteva 9 località.
  • Pieve di Castelseprio o di San Giovanni Evangelista, con annesse 19 località.
  • Pieve di Cesano Boscone o San Giovanni Battista, con annesse 23 località.
  • Pieve di Corbetta o di San Vittore, con annesse 32 località.
  • Pieve di Cornegliano o di San Pietro, con annesse 6 località.
  • Pieve di Dairago o San Genesio martire, con annesse 23 località.
  • Pieve di Dervio o dei Santi Pietro e Paolo, con annesse 7 località.
  • Pieve di Desio o dei Santi Siro e Materno, con annesse 21 località.
  • Pieve di Gallarate o della Beata Vergine Assunta, con annesse 20 località.
  • Pieve di Galliano o di San Vincenzo, con annesse 8 località.
  • Pieve di Garlate o Santo Stefano, con annesse 13 località.
  • Pieve di Gera d'Adda, con annesse 21 località.
  • Pieve di Gorgonzola o dei Santi Gervaso e Protaso, con annesse 18 località.
  • Pieve di Incino, o di Erba o di Sant' Eufemia, con annesse 21 località.
  • Pieve di Lecco o di San Niccolò, con annesse 13 località.
  • Pieve di Leggiuno o di Santo Stefano, con annesse 11 località.
  • Pieve di Locate o di Sant'Alessandro, con annesse 13 località.
  • Pieve di Mandello, con annesse 7 località.
  • Pieve di Mariano o di Santo Stefano, con annesse 10 località.
  • Squadra dei Mauri, era una Pieve amministrata dal Ducato di Milano. Aveva annesse 4 località.
  • Pieve di Mezzate o di San Pietro e Paolo, con annesse 2 località.
  • Pieve di Missaglia o di San Vittore, con annesse 33 località.
  • Pieve di Monza, o Corte o di San Giovanni Battista, con annesse 9 località.
  • Pieve di Nerviano o di Santo Stefano, con annesse 16 località.
  • Squadra di Nibionno, amministrata dal Ducato di Milano, con annesse 6 località.
  • Pieve di Oggiono o Sant'Eufemia, con annesse 9 località.
  • Pieve di Olgiate Olona o dei Santi Stefano e Lorenzo, con annesse 16 località.
  • Pieve di Parabiago o dei Santi Gervasio e Protasio, con annesse 7 località.
  • Pieve di Pontirolo o di Trezzo o di San Giovanni Evangelista o dei Santi Gervaso e Protaso, con annesse 13 località.
  • Pieve di Porlezza o di San Vittore, con annesse 13 località.
  • Pieve di Rosate o di Santo Stefano, con annesse 17 località.
  • Pieve di San Donato, con annesse 11 località.
  • Pieve di San Giuliano, con annesse 35 località.
  • Pieve di Segrate o di Santo Stefano, con annesse 14 località.
  • Pieve Settala o di Sant'Ambrogio, con annesse 3 località.
  • Pieve di Seveso o dei Santi Gervaso e Protaso, con annesse 13 località.
  • Pieve di Somma o di Sant'Agnese, con annesse 26 località.
  • Pieve di Trenno o di San Giovanni Battista, con annesse 16 località.

Fatta questa interessante precisazione, riporto alcuni termini trovati su documenti dell'epoca.

  • Pieve di Badagium, di Baggio
  • Pieve di Bolate, di Bollate
  • Pieve di Brutianum, di Bruzzano
  • Pieve di Corsicum, di Corsico
  • Pieve di Cusiacum, di Cusago
  • Pieve di Feglinum, di Figino
  • Pieve di Garbaniate, di Garbagnate
  • Pieve di Gizanum Plebs, di Cesano Boscone
  • Pieve di Julianus, di San Giuliano
  • Pieve di Lampunianum Monasterium, di Lampugnano
  • Pive di Leocatum, di Locate
  • Pive di Nervianum, di Nerviano
  • Pieve di Quartum Castrum, di Quarto Cagnino
  • Pieve di Quartum Uglerium, di Quarto Oggiaro
  • Pieve di Quintum Romane, di Quinto Romano
  • Pieve di Sanctus Donatus, di San Donato
  • Pieve di Secrate, di Segrate
  • Pieve di Septala, di Settala.

Una carellata che scopre l'interessante storia di Milano e della nostra Lombardia.

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.